Cerca

La sparata

Arrigo Sacchi: "Troppi stranieri nelle giovanili, troppi neri"

Arrigo Sacchi: "Troppi stranieri nelle giovanili, troppi neri"

"Abbiamo troppi stranieri nelle giovanili. Ci sono troppi neri". Arrigo Sacchi, ex allenatore del Milan e ct della Nazionale dal 1991 al 1996, ha detto queste parole a Montecatini durante
una premiazione. Sacchi ha poi tentato poi di aggiustare il tiro: "Non sono razzista. Lo dimostra la mia storia di allenatore con Rijkaard. Ma guardando al torneo di Viareggio dico che ci sono troppi giocatori di colore tra gli under 20". Di fatto, le parole di Sacchi somigliano nei contenuti, se non nella forma, alle famose dichiarazioni dell'attuale presidente Figic Carlo Tavecchio sugli "Optì Pobà che mangiava le banane e ora gioca nella Lazio".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • locatelli

    20 Febbraio 2015 - 18:06

    viva la sincerita bravo sacchi

    Report

    Rispondi

  • routier

    18 Febbraio 2015 - 16:04

    Bravo Sacchi ! Quelli che hanno le fette di salame sugli occhi non vedono (o fanno finta di non vedere) le cose come stanno !

    Report

    Rispondi

  • roliboni258

    18 Febbraio 2015 - 14:02

    grande Sacchi

    Report

    Rispondi

  • etano

    18 Febbraio 2015 - 12:12

    Se i negri sono come quel rigurgito presuntuoso ignorante del compagno Balotelli sono d'accordo con Sacchi, se invece si comportano bene allora considerando che la torta è quasi sempre ricca e che alcuni giocatori di colore sono stati in passato e qualcuno lo è ancora adesso delle vere e proprie icone di prestigio umano e sportivo, forse c'è posto per i campioni coloured ma educati e corretti

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog