Cerca

Oriundo

Eder, chi è l'attaccante italo-brasiliano della Sampdoria che ha salvato Conte

Eder, chi è l'attaccante italo-brasiliano della Sampdoria che ha salvato Conte

Eder Citadin Martins, per tutti Eder, è un attaccante della Sampdoria nato il 15 novembre 1986 a Lauro Muller, cittadina di 16mila abitanti del Brasile. Convocato per la prima volta nella Nazionale italiana dal ct Antonio Conte nella gara di qualificazione agli Europei 2016 contro la Bulgaria, ha firmato il gol all’esordio al 37’ della ripresa permettendo il pareggio agli azzurri in svantaggio dal 13’ del primo tempo. Nel 2010 ha ottenuto la doppia cittadinanza, italiana e brasiliana, grazie alla parentela con il bisnonno italiano, Battista Righetto.
Cresciuto nelle giovanili della società brasiliana del Criciuma, è passato all’Empoli nel 2005 giocando con la Primavera nella stagione 2006/2007. Fa il suo esordio in serie nel 2007 contro la Lazio, passando poi tra serie B e A dal Frosinone al Brescia, poi al Cesena e dal 2012 alla Sampdoria dove ha giocato 104 partite, con 32 marcature.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • robylella

    29 Marzo 2015 - 13:01

    Che vergogna dover impiegare degli stranieri per rappresentare l'Italia.

    Report

    Rispondi

blog