Cerca

I risultati del 33° turno

Serie A, la Juve fa (quasi) festa: 3-1 alla Fiorentina, manca un punto per lo scudetto. Lazio e Roma vincono, disastro Milan col Genoa

Serie A, la Juve fa (quasi) festa: 3-1 alla Fiorentina, manca un punto per lo scudetto. Lazio e Roma vincono, disastro Milan col Genoa

Ancora tre giorni e la Juventus potrà festeggiare il suo quarto scudetto consecutivo. Nel 33° turno di Serie A i bianconeri soffrono qualche minuto contro la Fiorentina in casa (rigore di Gonzalo Rodriguez) poi esplodono: 3-2 con le reti di Llorente e Tevez (doppietta, 20 in totale) e il rigore parato da Buffon sempre su Gonzalo prima del capolavoro di Ilicic. Ora manca un punto da guadagnare sabato sera contro la Sampdoria a Genova, ma potrebbe bastare anche una sconfitta in caso di ko delle inseguitrici.

Lotta per l'Europa - Dietro, le due romane hanno fatto il loro. La Lazio manda in B il Parma con un secco 4-0 (Parolo, Klose, Candreva e Keita), la Roma passa con il Sassuolo 3-0 (Doumbia, Florenzi, Pjanic) e restano rispettivamente a -14 e -15 dalla Juve in attesa del Napoli, impegnato giovedì sera contro l'Empoli. E' la sfida per l'Europa a tenere vivo il finale di campionato. Lazio, Roma e Napoli in lizza per gli ultimi 2 posti in Champions, Sampdoria, Genoa, Fiorentina e Inter per l'Europa League. I doriani fanno solo 1-1 a Genova contro il Verona, i rossoblu di Gasperini battono 3-1 un derelitto Milan a San Siro e l'Inter di Mancini (vincitrice 2-1 a Udine nell'anticipo) torna a sperare. In coda, quasi spacciati oltre al Parma anche Cagliari (ko 1-0 contro il Chievo) e Cesena (riacciuffato sul 2-2 dall'Atalanta in quello che poteva essere uno scontro decisivo).

Serie A, 33° turno

Udinese-Inter 1-2 (Di Natale; Icardi, Podolski)
Cesena-Atalanta 2-2 (Brienza rig., Carbonero; 2 Pinilla)
Chievo-Cagliari 1-0 (Meggiorini)
Juventus-Fiorentina 3-2 (2 Tevez, Llorente; Gonzalo rig., Ilicic)
Lazio-Parma 4-0 (Parolo, Klose, Candreva, Keita)
Milan-Genoa 1-3 (Mexes; Bertolacci, Niang, Iago)
Palermo-Torino 2-2 (Vitiello, Rigoni; Bruno Peres, Maxi Lopez)
Sampdoria-Verona 1-1 (De Silvestri; Toni)
Sassuolo-Roma 0-3 (Doumbia, Florenzi, Pjanic)
Empoli-Napoli giovedì ore 20.45

Classifica

Juventus 76; Lazio 62; Roma 61; Napoli 56; Sampdoria 51; Genoa 50; Fiorentina 49; Torino, Inter 48; Milan 43; Palermo 42; Chievo, Verona 40; Udinese 38; Sassuolo 36; Empoli 35; Atalanta 32; Cagliari, Cesena 24; Parma 16 (-7)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • scoglion

    30 Aprile 2015 - 12:12

    qualcuno mi sa dire perché allegri a fine partita scappa negli spogliatoi senza salutare alcuno? presuntuoso stile juve? una volta c'era il fair play ma si vede non per la juve de signori agnelli!!

    Report

    Rispondi

  • Saverio.Moscatiello

    30 Aprile 2015 - 12:12

    Io direi anche di meno; tre soldi bastano ed avanzano...per chi non vede che il secondo rigore non è stato parato da Buffon, ma è stato calciato più verso la bandierina che verso il palo. Vergogna! Saverio

    Report

    Rispondi

  • leonefrancesco86

    30 Aprile 2015 - 12:12

    peccato che è 3 a 2... giornalisti da quattro soldi!!!

    Report

    Rispondi

blog