Cerca

34ma Giornata

Serie A, sorpasso Roma, Inter pareggia con il Chievo: Europa sempre più lontana

Serie A, sorpasso Roma, Inter pareggia con il Chievo:  Europa sempre più lontana

I nerazzurri perdono il passo nella corsa all’Europa League, palo nel primo tempo di Vidic e traversa nella ripresa di Biraghi Milano, 3 mag. (AdnKronos) - L’Inter frena la sua corsa all’Europa  League trovando solo un pari 0-0 in casa contro il Chievo. Primo tempo tutto di marca interista con Vidic che al 19’ prende un palo, nella ripresa gli scaligeri legittimano il risultato portando diversi  assalti alla porta di Handanovic e colpendo una traversa con Biraghi all’80’. In classifica i nerazzurri sono ottavi con 49 punti, sale a 41 il Chievo. Parte bene la squadra di casa, al 6’ la prima conclusione pericolosa dell’Inter con Palacio bravo a rubare palla a Schelotto, la sfera arriva a Guarin che conclude in area con un diagonale potente sul  secondo palo, la palla si spegne sul fondo di un nulla. La squadra di Mancini prosegue nella sua pressione sugli scaligeri, Guarin ci prova dalla lunga distanza, il tiro dai 30 metri viene deviata in corner. Al 19’ palo per i nerazzurri con Vidic, il difensore devia di testa un cross dalla sinistra di Juan Jesus ma trova il legno. Ci prova anche Borzovic, il tiro spiovente del croato termina di poco alto sulla traversa. Al 37’ Hernanes ci prova dal limite, conclusione alle stelle. Poco dopo colpo di testa di Vidic e palla tra le braccia di Bizzarri.

Nella ripresa parte meglio il Chievo con Vidic che anticipa Paloschi su servizio dal fondo di Biraghi. Risponde la squadra di Mancini ma il fortino scaligero tiene. Su cross di Palacio Schelotto in affanno devia di coscia rischiando l’autogol. Mancini chiama in panchina Brozovic, entra Podolski. L’Inter fa collezione di tiri da angolo, Medel ci prova da fuori ma spara alto. L’Inter non riesce a far breccia nella retroguardia ospite e il Chievo trova sempre più spazi in contropiede, al 64’ Izco tenta il colpo grosso con una botta da fuori su cui risponde da campione Handanovic. Ancora il portierone nerazzurro al 70’ mette in angolo un tiro insidioso di Meggiorini che gli rimbalza davanti. L’Inter è sulle gambe e il Chievo si fa nuovamente pericoloso con Paloschi pescato in area, la conclusione viene neutralizzata da Handanovic. La replica dell’Inter è sui piedi di Shaqiri, il tiro dello svizzero sibila sopra la traversa. Al 79’ rovesciata di Icardi, bello il gesto tecnico ma non efficace. Pareggia il conto dei pali il Chievo all’80’ con Biraghi che prende la traversa ad Handanovic battuto. A uno dalla fine Icardi nel cuore dell’area, palla sradicata dai piedi dell’argentino da Bizzarri. Ci prova ancora Icardi, il tiro telefonato finisce tra le braccia del portiere ospite. L’ultima occasione è sui piedi di Paloschi che a tu per tu con Handanovic non riesce a passare.

I risultati
Sampdoria - Juventus 0-1
Sassuolo - Palermo 0-0
Roma - Genoa 2-0
Atalanta - Lazio 1-1
Fiorentina - Cesena 3-1
Inter - Chievo 0-0
Verona - Udinese 0-1
Napoli - Milan (20.45)
Cagliari - Parma (lun 4 maggio, 20.45)
Torino - Empoli (mer 6 maggio, 15)

La classifica
Juventus 79
Roma 64
Lazio 63
Napoli 56
Fiorentina 52
Sampdoria 51
Genoa 50
Inter 49
Torino 48
Milan 43
Palermo 43
Udinese 41
Chievo 41
Verona 40
Empoli 38
Sassuolo 37
Atalanta 33
Cagliari 24
Cesena 24
Parma (-7) 16

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • molagiro99

    04 Maggio 2015 - 13:01

    ...mandatelo via ...prima che sia troppo tardi...le squadre che ha allenato non hanno mai fatto bel gioco..ancora si è in tempo utile per programmare la prossima annata. La rosa attuale è già abbastanza competitiva, basta cambiare il manico...se ciò non accade prepariamoci ad un altr'anno misero di risultati: La pareggite per lui è DNA...

    Report

    Rispondi

blog