Cerca

Partite truccate

Calcioscommesse, 50 arresti. Coinvolte squadre di Lega Pro e Serie D

Calcioscommesse, 50 arresti. Coinvolte squadre di Lega Pro e Serie D

Maxi retata della polizia per un giro di partite truccate e collusione con esponenti della 'ndrangheta. Sono oltre 70 gli indagati e 50 i fermi emessi dai magistrati di Catanzaro. Gli agenti stanno eseguendo arresti e perquisizioni in Calabria, Campania, Puglia, Emilia Romagna, Abruzzo, Marche, Toscana, Liguria, Veneto, Lombardia. Le indagini della squadra mobile di Catanzaro avrebbero accertato decine di combine di partite di calcio dei campionati in corso di Lega Pro e Lega D.

L'inchiesta della procura antimafia di Catanzaro ha scoperto una rete di associati, fra calciatori, allenatori, presidenti e dirigenti sportivi, che coinvolgerebbe oltre 30 squadre. Il fermo, di oltre 1000 pagine, delinea una rete di personaggi, appartenenti a due distinte organizzazioni criminali, rispettivamente attive nella combine di incontri dei campionati di Lega Pro e Lega Nazionale Dilettanti, capaci di alterare risultati e investire danaro nel connesso giro di scommesse in Italia e all'estero.

Coinvolte nel giro di partite truccate sarebbero, tra le altre: Pro Patria, Barletta, Brindisi, L’Aquila, Neapolis Mugnano, Torres, Vigor-Lametia, Santarcangelo, Sorrento, Montalto, Puteolana, Akragas; San Severo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Nanni60

    20 Maggio 2015 - 14:02

    Renzi dice di riformare il calcio. Non c'è bisogno se gli organi preposti non fanno il loro dovere. Vedi calciopoli...... La FIGC non c'entra... il TAS....la CORTE SUPREMA.....il CONI....è chiaro che ogn'uno si regola...

    Report

    Rispondi

blog