Cerca

Sport e tangenti

Scandalo Fifa, per Arrigo Sacchi il "calcio italiano è malato. Non ci può consolare il fatto che la corruzione sia anche all'estero".

Arrigo Sacchi

Il terremoto che ha investito ieri la Fifa, con gli arresti di alcuni suoi alti dirigenti con l’accusa di corruzione, è scandaloso ma non deve stupirci né assolverci. Secondo Arrigo Sacchi, che ha rilasciato un’intervista a La Repubblica, la malavita è legata a doppio filo con il calcio italiano, molto più che in altri paesi. Se quindi anche altrove il sistema funziona grazie alle tangenti, “non ci può consolare il fatto che la corruzione sia anche all' estero”.

Autocritica – E a supporto delle sue accuse porta uno studio di una commissione intergovernativa indipendente, secondo cui “i costi della corruzione nell’Unione Europea ammontano a 120 miliardi di euro, 60 dei quali sono responsabilità dell'Italia. Il cinquanta per cento dipende da noi, non ce lo possiamo dimenticare”. Il calcio, sempre secondo Sacchi, altro non è che il riflesso di ciò che avviene in tutti i livelli della società italiana, è “lo specchio della vita politica, sociale ed economica. Punto e basta”. Non usa mezzi termini l’ex allenatore del Milan e c.t della nazionale. Il pallone ci dice chi siamo, se tutto il resto è malato “il calcio lo è di conseguenza”. Non ci possiamo stupire dunque, non dobbiamo, e non possiamo trovare alibi negli scandali che avvengono all’estero: "Mi meraviglio di chi si meraviglia”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • betzero

    28 Maggio 2015 - 12:12

    Noi passiamo per mafiosi perchè ci sono i professionisti dell'antimafia che ci speculano e ci campano. La mafia, intesa come omertà ed associazione a delinquere c'è ovunque ed a tutti i livelli, noi l'abbiamo caratterizzata solo per poterla sfruttare allo stesso modo in cui approfittiamo di un terremoto, degli immigrati, dei nomadi ecc. ed è per questo che li amplifichiamo senza amor di patria.

    Report

    Rispondi

  • betzero

    28 Maggio 2015 - 11:11

    Pochi anni fa il Bayern Monaco, già qualificato, vendette per 50 mln la partita per la qualificazione dello Zenith. Furono trovati i soldi e le prove. Eppure la Fifa non fece niente ed i giornali tacquero. Settimanalmente nei campionati europei ci sono partite dal risultato palesemente sospetto eppure non succede niente perchè non sono persone che vogliono apparire..................

    Report

    Rispondi

  • zhoe248

    28 Maggio 2015 - 11:11

    all'FBI/Usa del calcio non gliene frega e mai fregato niente x 50 anni! Ma i polli nostrani continuano a guardare il dito e dietro il dito il pallone che nasconde la Luna. I manipolatori delle menti sono bravi, sanno che l'argomento corruzione nel calcio attrae l'attenzione dei polli e copre il vero obiettivo, la Luna: ovvero sospendere Russia 2018 x provocare e danneggiare Putin. Che pena!

    Report

    Rispondi

  • ralph

    28 Maggio 2015 - 10:10

    Non mi stupisce. Ultimamente non ne sta imbroccando una ogni volta che parla.

    Report

    Rispondi

blog