Cerca

Saluti amari

Neto, il portiere annuncia su Instagram il suo addio alla Fiorentina. E piovono insulti: "Traditore", "Gobbo di m."

Neto, il portiere annuncia su Instagram il suo addio alla Fiorentina. E piovono insulti: "Traditore", "Gobbo di m."

L’acquisto di Neto, il portiere della Fiorentina, da parte della Juventus era dato da tempo per cosa fatta. Ma mancava ancora l’annuncio ufficiale, almeno fino a oggi. È infatti lo stesso calciatore brasiliano a dare la notizia ai viola su Instagram, confermando fra le righe il suo sbarco in casa bianconera. “È arrivato uno dei momenti più difficili - ha scritto - il momento di lasciare gli amici e le persone che sono stati più importante in questi ultimi 5 anni! A Firenze ho trascorso 5 stagioni indimenticabili, crescendo sia a livello sportivo ma principalmente a livello umano. Ringrazio a tutti che hanno fatto di questo sogno realtà, è stato un onore lavorare e vivere giorno dopo giorno con voi. Grazie ACF Fiorentina. Grazie Firenze”.

Le critiche – Un addio molto sentito, che molti tifosi hanno ricambiato con commenti di triste commiato. Ma molti altri no. Il fatto che Neto sia andato proprio alla Juventus, squadra tanto odiata dai fiorentini, non è stato digerito da molti tifosi. Dal “traditore” al “gobbo di merda”, da chi gli augura di “stare sempre in panchina” a chi con molta poca sportività spera in “un infortunio”. Le invettive degno di un girone infernale si stanno sprecando.

Il suo futuro – L’acquisto del portiere verrà confermato anche dalla Juventus solo dopo la finale di Champions, ma intanto il suo futuro sembra già delineato. Il giocatore disputerà la Coppa America con il Brasile, chiamato per sostituire l'infortunato Diego Alves, per poi approdare alla corte di Allegri. Neto, a meno di prestiti o clamorosi sviluppi, si giocherà con quindi con Marco Storari (che ha da poco prolungato per un altro anno) il ruolo di vice Buffon.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog