Cerca

L'analisi

Juventus, dopo la sconfitta in finale di Champions League la pioggia di addii: una squadra (già) da ricostruire

Juventus, dopo la sconfitta in finale di Champions League la pioggia di addii: una squadra (già) da ricostruire

La finale di Champions è già acqua passata, la sconfitta contro il Barcellona è amara. Ma, come detto, è già il passato. E la Juve guarda al futuro. Anzi, è costretta a guardare al futuro, perché la squadra verrà rivoluzionata e deve essere sostanzialmente ricostruita. Si parte da due nomi "da novanta", quelli di Andrea Pirlo e Tevez. Resteranno? Difficile. Le lacrime del primo al termine del match di Berlino "puzzavano" di addio: le sirene a stelle e strisce, è arcinoto, suonano da tempo. Il secondo, Carlitos, dovrebbe parimenti andarsene, o per tornare al suo Boca Juniors, oppure per andare al Psg, pronto a ricoprirlo d'oro. E non è finita: in partenza ci sarebbero anche Pogba e Vidal. Niente di sicuro, ma è possibile (anzi, probabile) che se ne vadano (e perdere Pogba sarebbe un "affare" davvero complesso, ma sulle sue tracce ci sono tutti i top-club del mondo). Da par suo, Allegri non vorrebbe perdere nessuno dei due, ma in caso di offerte (pesanti) la società scavalcherebbe il mister nelle decisioni. Infine Llorente: molto probabile che lasci Torino. Squdra, dunque, da ricostruire. Marotta è già al lavoro: per Dybala e Khedira gli affari sono già stati chiusi. Ora gli obiettivi sono Witsel, Nainggolan e Allan. Quindi rientreranno dai prestiti Rugani e Berardi. Infine, sullo sfondo, restano Cavani e Benatia. Certo, il mercato è ancora tutto da fare, ma per la Juve, dopo la finale di Champions, il futuro sembra un po' meno roseo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • VEPA53

    08 Giugno 2015 - 11:11

    Miseri criticoni, capaci a vincere scudetti solo in estate. L'invidia è una brutta bestia.Già essere arrivati in finale è stato un grande risultato (eliminando squadre come il Real Madrid, mica quelle armate Brancaleone (piene di stranieri) che ci sono in Italia.Forza IUVE sempre!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • rutgergreen

    rutgergreen

    07 Giugno 2015 - 19:07

    la giuventus e' tornata ad essere la squadretta che e' in europa. Forte solo nella terra di nessuno italiana

    Report

    Rispondi

    • johnbon64

      03 Luglio 2015 - 12:12

      Squadretta che ha fatto in tre anni quarti e finale di CL e semi di EL. Le altre italiane??? non pervenute.

      Report

      Rispondi

  • heinreich

    07 Giugno 2015 - 16:04

    tanto può sempre contare sugli arbitri italiani

    Report

    Rispondi

  • sgnacalapata

    07 Giugno 2015 - 15:03

    Credevano di portare in barca il Barca così sono andati al BAR del CELLONA a farsi un cicchetto.

    Report

    Rispondi

blog