Cerca

Il documento

Milan, la lettera di Bee Taechaubol a Silvio Berlusconi: "Perdonami, ho sbagliato. Ma lo ho fatto in buona fede"

Silvio Berlusconi e Mister Bee

La trattativa è (quasi) chiusa. L'accordo tra Silvio Berlusconi e Bee Taechaubol per la cessione del 48% del Milan è stato trovato, ma ci sono ancora alcuni punti da chiarire. Per questo il Cavaliere è volato in Svizzera, a un vertice dove valutare ogni dettaglio della trattativa con la cordata asiatica. Secondo quanto emerge, Berlusconi starebbe analizzando tutti ogni particolare insieme a consulenti finanziari e bancari. Se Berlusconi ha ceduto il 48% del Milan a Mister Bee, lo ha fatto per sfruttare le sue entrate governative e commerciali ad altissimi livelli in Asia e, soprattutto, in Cina. Prima del definitivo ok, insomma, vanno verificate molte, molte cose. La firma è attesa per luglio, quando Bee tornerà a Milano per siglare l'ultimo contratto: il thailandese entrerà nel Cda, ma senza carica di ad (resteranno Barbara Berlusconi ed Adriano Galliani).

Mistero risolto - Resta però un dubbio: perché il Cav ha fatto retromarcia? Come ha fatto il thailandese a convincerlo dopo essere stato bollato come "inaffidabile" lo scorso maggio? Una soluzione al giallo arriva dal sito della Gazzetta dello Sport, che fa notare come sembra esistere "un Bee pre e uno post 2 maggio", quando fu congedato da Berlusconi con il secco "no" che sembrava aver fatto calare il sipario sulla trattativa. Ai tempi il thailandese si sovraesponeva a livello mediatico, parlava da presidente del Milan, su Twitter cinguettava come se il capo fosse già lui. Atteggiamenti che il Cav, eufemisticamente, gradì il giusto. Poi la sterzata, il silenzio. Che cosa è successo? Il mistero sarebbe stato risolto: nel ponte del primo giugno, Mister Bee, ha inviato una lettera a Berlusconi, ammettendo di aver sbagliato con esponendosi troppo a livello mediatico, chiarendo però di averlo fatto in buona fede. Una lettera che, evidentemente, ha fatto breccia. E che ha cambiato il corso della storia del Milan. Ma il giallo non è ancora finito, visto che poche ore dopo la pubblicazione sul sito della Gazza, l'articolo relativo alla lettere di Mister Bee sembra essere sparito. All'articolo non ha fatto seguito né una una smentita da parte del quotiano, né tanto meno una nuova versione della lettera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • renzobaldo

    08 Giugno 2015 - 17:05

    io noto soltanto una cosa in tutti questi commenti: invidia e saccenteria! voi sgamati superfurbi che magari vendete un'auto di 20 anni con un assegno vuoto in pagamento,ne sapete invece una più del diavolo (a chiacchiere). nessuno che commenti con prudenza,magari dicendo alla fine: "staremo a vedere,il tempo è galantuomo". ma andate a scrivere su repubblicona.

    Report

    Rispondi

  • pinodipino

    08 Giugno 2015 - 14:02

    beh mr. Bee aveva sbagliato tutto, sapendo quanto discreto nei comportamenti fosse Berlusconi, aveva un po' esagerato poi ha chiesto perdono con la faccia sotto i piedi di Silvio ed ha ottenuto il perdono, mr. Bee ci ha tenuto anche a precisare che a fronte dei 480 milioni di euro per il 48% delle azioni lui e i suoi investitori non conteranno un cazzo essendo il suo un gruppo di beneficienza!!!!

    Report

    Rispondi

    • cicalino

      08 Giugno 2015 - 16:04

      Beh, a me sto mr. Bee sembra leggermente ritardato nel cervello...Maccome, io tiro fuori mezzo miliardo di euro (mille miliardi delle vecchie lire) per entrare in minoranza ( dunque non contare un cazzo) in una squadra distante anni luce dal mio paese, gestita da un cinghialone (Galliani) al quale mai venderei la mia auto e da una ragazzotta calorosa, tutto sotto la regia di un nano diabolico ??

      Report

      Rispondi

    • 08 Giugno 2015 - 14:02

      Sei forte pinodipino, e sì credo proprio sia così.......

      Report

      Rispondi

  • Bolinastretta

    08 Giugno 2015 - 14:02

    beh si la letterina ok! ....diciamo pure che anche i 450.000.000 di eurini hanno giocato un ruolo fondamentale!!

    Report

    Rispondi

blog