Cerca

Rugby

Sei Nazioni: disastro Italia, con la Scozia ko 34-10

Nel tempio di Murryfield gli azzurri del ct Brunel non ripetono la bella gara con la Francia. Sergio Parisse: "Noi ridicoli". Il 23 febbraio c'è il Galles

Sei Nazioni: disastro Italia, con la Scozia ko 34-10
Prima sconfitta dell’Italrugby nel Sei Nazioni 2013. Dopo la splendida vittoria con la Francia all’esordio, l'Italia del ct  Brunel arrende a Murrayfield, il tempio della Scozia, per 34-10, dopo aver chiuso il primo tempo in svantaggio per 13-3. Deludente la prestazione di Parisse e compagni, che hanno firmato una sola meta con Zanni nel finale. Sabato 23 febbraio l'Italia torna all’Olimpico di Roma per affrontare il Galles alle ore 15,30.

Parisse: "Noi ridicoli" -  "La Scozia ci ha dato una lezione", ammette a fine gara il capitano azzurro Sergio Parisse. "C'è stata mancanza di lucidità dall'inizio alla fine. Siamo stati molto timidi, probabilmente non siamo ancora una squadra matura". "Dobbiamo ancora crescere molto per pensare di vincere weekend dopo weekend - è l'autocritica di Parisse -. Abbiamo lavorato con umilità per preparare questa partita, chi parla di presunzione non ci conosce. A caldo è difficile analizzare il match: di sicuro c'è delusione e lavoreremo per preparaci al match con il Galles".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • kIOWA

    10 Febbraio 2013 - 11:11

    Berlusconi allenatore e Bersani portatore di borracce.

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    09 Febbraio 2013 - 20:08

    La prossima partita col Galles, vinciamo noi! Ci mettiamo Silvio a fare l' allenatore (tanto dal 23 febbraio non avrà più un mazzo da fare, campagna elettorale terminata e trombata in agguato il 25 sera!!!)

    Report

    Rispondi

blog