Cerca

Il neoarrivato

Inter, il francese Kondogbia: "Mai detto sì al Milan"

Inter, il francese Kondogbia: "Mai detto sì al Milan"

Il centrocampista francese Geoffrey Kondgobia ha parlato dal ritiro a Riscone di Brunico raccontando le sue prime impressioni con la maglia dell'Inter: "Ho scelto l'Inter perché è la tappa ideale per la mia carriera, questo era il momento giusto per arrivare in Italia. Perchè ho preferito i nerazzurri al Milan? Ho parlato con Mancini che mi ha convinto sul progetto. Non avevo mai detto di sì ai rossoneri. Il Milan non ha mai avuto il mio sì, chi l'ha detto ha pronunciato una falsità". Le parole del nuovo arrivato infiammano subito Milano e soprattutto i tifosi neroazzurri che già lo adorano. La maglia numero 7 infatti ha già registrato un boom di vendite da quando è stata resa disponibile sul mercato. E sulla sfida per il Tricolore contro il suo amico Pogba afferma: "Mi piacerebbe giocare contro di lui perché sarebbe la prima volta a questi livelli. Lo scudetto è possibile, stiamo lavorando per ottenere il massimo. Sono fiducioso: ci sono tutte le carte in regola per poter vincere".

Il rapporto con il Mancio - Il rapporto con il nuovo allenatore va a gonfie vele come conferma il francese. Mancini ha detto al ragazzo molte cose, "Mi ha parlato del nuovo progetto interista che ho trovato subito rispondente alle mie caratteristiche. E poi, davvero: quando un allenatore di quella portata ti chiama, beh, non puoi dirgli di no". Le aspettative su questo ragazzo salgono alle stelle e per finire si riassume semplicemente così: "Se sento pressione? Nessuna, sento invece molta passione. Ho scelto l'Inter anche perché è la tappa più giusta per me in fatto di crescita e perché arrivo qui al momento giusto per poter migliorare. Il mio punto più forte? La potenza. Il mio punto da migliorare? La fase difensiva".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Andi50

    10 Luglio 2015 - 22:10

    Dormiremo tranquilli ugualmente.

    Report

    Rispondi

blog