Cerca

Debutto stagionale

Amichevole, il Borussia Dortmund stende la Juventus 2-0

Amichevole, il Borussia Dortmund stende la Juventus 2-0

Sconfitta indolore per la prima uscita della nuova Juventus di Massimiliano Allegri. All’AFG Arena di San Gallo (Svizzera) i bianconeri perdono 2-0 contro il Borussia Dortmund ad appena una settimana dall’inizio del ritiro di Vinovo.

Oltre alla comprensibile condizione fisica precaria, è stato l’innesto dei tanti nuovi volti del mercato estivo della Signora il primo motivo di interesse per il tecnico toscano, che può ritenersi comunque soddisfatto della risposta dei suoi. Il 4-3-3 schierato in partenza con Buffon, Caceres, Bonucci, Barzagli e Evra in difesa, Marchisio, Pogba e il giovane colombiano Tello in mediana, Morata, Dybala e Mandzukic in avanti ha faticato ad arginare l’intraprendenza e la rapidità degli avversari, molto più avanti nella preparazione fisica (iniziata il 29 giugno) e reduci da ben 6 amichevoli estive, ma ha proposto comunque iniziative interessanti. Nonostante almeno quattro interventi super di Gigi Buffon (che ha subito confermato al nuovo arrivato Neto, subentrato nella ripresa, quali sono le gerarchie) infatti, il vantaggio dei teutonici, arrivato a 5’ dalla fine del primo tempo grazie a un ottimo fraseggio finalizzato da Aubameyang, non rende giustizia alla prova dei bianconeri che hanno prodotto diverse buone occasioni da gol, tra cui una divorata da Mandzukic di testa. Dopo la girandola di cambi nella ripresa saltano ritmi ed equilibri. Un parziale con pochi sussulti ma illuminato dal gioiello di Marco Reus (rumors di mercato lo vogliono vicino all’approdo in Premier, United e City lo inseguono da tempo) che al 18’ supera con un tunnel Bonucci e insacca alle spalle di Neto. Nel finale esordio anche per Guido Vadalà, arrivato a Torino nell’affare Tevez.

Detto della precaria tenuta difesiva, ottimi segnali sono arrivati dall’ormai rodato Marchisio in regia, da Morata, schierato a sinistra nel tridente d’attacco ma capace comunque di impensierire la difesa avversaria, e da Dybala, a fare da raccordo tra centrocampo e attacco. Sconfitta a parte quindi, l’unica cattiva notizia arriva dall’infermeria, con Khedira che si è fermato per un affaticamento all’adduttore. Niente di preoccupante, ma esordio rimandato. Appuntamento a mercoledì a Danzica per la seconda amichevole internazionale con il Lechia (alle 17 in diretta su SkySport1).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog