Cerca

Atleta

Tania Cagnotto si tuffa verso l'altare: mi sposo dopo Brasile 2016

Tania Cagnotto

«Avevo due sogni nella vita: battere le cinesi e sposarmi. Le cinesi le ho battute e ora sto preparandomi a realizzare il secondo sogno». Così Tania Cagnotto, annuncia le sue nozze con Stefano Parolin al settimanale Chi, che l'ha sorpresa mentre acquistava l'abito da sposa e le fedi nuziali prima di partire per i mondiali di Kazan dove ha conquistato uno storico oro e due bronzi. «Mi sposerò dopo le Olimpiadi in Brasile nel 2016», ha detto la tuffatrice a Chi. «Ma tutto deve essere pronto prima che inizi la preparazione per i giochi olimpici. Non potrò pensare ad altro che alla competizione. Quando si affrontano gare così importanti la testa diventa un groviglio di pensieri. Tra confusione, emozione e paure è fondamentale arrivare allenati bene. Per questo abbiamo scelto le fedi con un anno di anticipo e ho incontrato Alessandra Rinaudo, la stilista che disegnerà il mio abito da sposa. E' stata una scelta che mi ha portato fortuna, visto come sono andati i mondiali». E, a smentire la sua fama di atleta di ghiaccio Tania rivela: «Sembro così controllata, ma so già che il giorno delle nozze sarò emozionatissima e mi scenderà la lacrimuccia. E' un sogno che ho fin da bambina e sono felice di poterlo realizzare con Stefano».

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • samuel80

    04 Agosto 2015 - 22:10

    Ma sei matta? Tania, lascia perdere, non impastoiarti, goditi la vita e i successi, non fare la fine di noi poveri sposati. Ascoltami, non farlo..!

    Report

    Rispondi

blog