Cerca

In guardia

Roma, la Questura avverte: "Per Roma-Juve non camminate da soli per strada"

Roma, la Prefettura avverte:

La Questura di Roma lancia l'avviso: "evitare di spostarsi in forma isolata con i simboli della propria squadra". La Capitale è pronta per il primo vero big match della stagione di calcio 2015-2016 tra la Roma e la Juventus. Le forze di polizia per evitare spiacevoli e confusionarie situazioni hanno preparato un piano di sicurezza poiché all'Olimpico arriveranno 60 mila tifosi di cui circa 1500 mila saranno bianconeri. Le misure che verranno adottate riguarderanno non solo l'area dello stadio e le zone adiacenti ma anche i caselli autostradali e le stazioni ferroviarie. A disposizione ci saranno mille agenti delle forze dell'ordine che vigileranno sulla sicurezza di Roma e soprattutto dei romani.

I consigli della Questura di Roma - La partita, che si giocherà domenica alle 18, è considerata ad alto rischio e per questo la Questura ha sottolineato tramite un comunicato: "Prosegue la linea del rigore dettata dal modello di sicurezza previsto dall'ordinanza di servizio del Questore D'Angelo". E nel'informativa appaiono anche delle raccomandazioni create ad hoc per i tifosi e i cittadini: "seguire il flusso organizzato e le indicazioni fornite dalle Forze di Polizia, in particolare prediligendo l'arrivo dai caselli autostradali Roma nord e Roma sud; evitare di spostarsi in forma isolata con i simboli della propria squadra; segnalare ogni anomalia alle Forze di Polizia presenti sulle direttrici di afflusso; non accettare offerte di biglietti di ingresso allo stadio o gadget della squadra, offerti al di fuori dei circuiti ufficiali".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • filen

    filen

    29 Agosto 2015 - 10:10

    Che ammasso di rincoglioniti invece di inveire contro gli altri tifosi per una partita di calcio andate rompere le palle ai vostri amministratori comunali che hanno tirato Roma come un letamaio ahahah

    Report

    Rispondi

blog