Cerca

Ultime ore

Calciomercato, per la Juve c'è Lemina. Perisic all'Inter e il Milan punta Soriano

Calciomercato, per la Juve c'è Lemina. Perisic all'Inter e il Milan punta Soriano

Mancano meno di 12 ore alla fine del calciomercato, che chiuderà alle ore 23, e di ufficiale ancora c'è molto poco. La Juve,il Milan e l'Inter si affannano a portare a termine le trattative per il colpaccio dell'ultimo minuto che potrebbe cambiare le sorti di una stagione intera.

Juventus - In casa bianconera il risveglio è stato traumatico. La Juve, dopo la pesante sconfitta per 2-1 contro una bellissima Roma guidata da Rudi Garcia, si consola con un centrocampista. Questa mattina è arrivato l'annuncio dell'arrivo di Mario Lemina dal Marsiglia. Il francese classe'93 arriverà in corso Galileo Ferraris con la formula del prestito oneroso a 2 milioni di euro con diritto di riscatto. Sfumato definitivamente quindi l'affare Draxler. Il tedesco che aveva rifiutato il rinnovo con lo Shalke 04, alla fine ha preferito il quinquennale da 5 milioni a stagione dello Wolfsburg. Marotta non è rimasto sconcertato ma non è riusciuto comunque a far finta di niente: "Sapevamo che era un'operazione difficilissima e non ci hanno colti impreparati. L'incontro con il presidente dello Shalke? Non gli ho mai parlato". Gli appassionato della Signora possono comunque sperare nella sorpresa finale. La scelta eccellente per un rinforzo al centrocampo sarebbe Witsel, infatti nelle ultime ore non sono mancati i contatti con il suo entourage, ma non si escludono gli assi Hernanes dall'Inter, il doriano Soriano (che piace anche al Napoli) e il palermitano Vazquez. Vedremo chi la spunterà.


Milan - Il club di Milanello segue la scia della Juve. Entrambi i club hanno le idee chiare sui centrocampisti che servirebbero per rinforzare le rose: Witsel e Soriano. Il duello tra Milano e Torino quindi continua anche fuori dal campo. L'emergenza centrocampo regna sovrana anche qui. Galliani spinge per il doriano che viene considerato dal Milan un obiettivo primario. Per concludere l'affare del centrocampista classe '91 si pensa anche all'inserimento del cartellino di Josè Mauri, prossimo al trasloco. Dopo il grande ritorno di Super Mario, i tifosi rossoneri sono stati risvegliati bruscamente da un'estate di meravigliosi sogni svedesi. Sicuramente per il momento, non vedranno di nuovo giocare l'eccellente Ibra con i colori del Diavolo a San Siro. La necessità di liberare un armadietto nello spogliatoio per prendere i già citati obiettivi dell'ultim'ora, costringerebbe alla partenza anche Alessandro Matri.  L'attaccante, sfumato l'accordo con il West Ham, dirà no al Marsiglia per la Lazio.

Inter - Dall'altra sponda del Naviglio, i neroazzurri sorridono felici. Primi in classifica con punteggio pieno, sono freschi freschi dell'arrivo dell'attaccante Ivan 'il terribile' Perisic. "Unisce tecnica e potenza. Un rinforzo di qualità", dichiara il presidente Thohir, che però ammette: "Serve un'ala". Così l'entourage dell'indonesiano continua a cercare il bomber dell'ultimo minuto. Felipe Melo, Eder e Borini. Ecco il triplete che Mancini vorrebbe nella sua Inter. Ma ai neroazzurri piacciono molto anche Siqueira e Ghoulam . Nella notte il d.s Ausilio ha sfruttato al massimo il motto "Chi dorme non piglia pesci" per Eder e ha proposto la solita formula del prestito da 1 milione e obbligo di riscatto. E il club di corso Vittorio Emanuele punta tutto sul brasiliano naturalizzato italiano, che ha già segnato 4 reti con la maglia blucerchiata.

Napoli - La squadra partenopea ha appena incassato il no di Josè Mourinho. Il Chelsea ha bloccato la cessione del  difensore Zouma che quindi non diventerà un giocatore del Napoli. Altro no sempre dall'Inghilterra dall' Everton per Stones. Il club di Aurelio De Laurentiis varia altre piste e continua a trattare Sebastien De Maio, 28 anni, del Genoa e Thomas Heurtaux, 27 anni, dell'Udinese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Oscar1954

    31 Agosto 2015 - 17:05

    Sono tutti bidoni. I migliori giocatori li hanno già presi le squadre spagnole, inglesi, il Bayern Monaco e il PSG

    Report

    Rispondi

blog