Cerca

Crac

Milan, rottura tra Riccardo Montolivo e Sinisa Mihajlovic: il capitano a un passo dal Liverpool

Milan, rottura tra Riccardo Montolivo e Sinisa Mihajlovic: il capitano a un passo dal Liverpool

L'inizio della stagione, per il Milan, è dei più tormentati: gioco che latita, risultati poco incoraggianti, voci sinistre sul (dis)impegno di Mister Bee, malumori della tifoseria, "balotellate" e altri rumors su scazzi atomici nello spogliatoio. Ecco, ripartiamo da quest'ultimo punto: Sinisa Mihajlovic e i suoi metodi poco accomodanti (eufemismo) avrebbero raggranellato poco consenso (altro eufemismo) tra i giocatori di stanza a Milanello. Talmente poco consenso che Silvio Berlusconi ha recentemente convocato il mister ad Arcore, per cercare di fare il punto su una stagione appena iniziata e che, però, sembra già sul punto di sfuggire di mano. Tra i giocatori che più storcono il naso, si dice, ci sarebbe anche il capitano: Riccardo Montolivo.

Liverpool? - E il Monto, ora, al Milan, è sempre più un caso. Nonostante il crac di Bertolacci, per lui, niente derby. Domenica, contro l'Inter, il capitano non scenderà in campo. Una scelta - di Mihajlovic - che lo avrebbe molto amareggiato. Anzi, lo ha fatto infuriare. Ed in questo contesto, almeno secondo la stampa inglese - il Daily Mirror, nel dettaglio - Montolivo sarebbe a un passo dalla decisione: addio, Milan. La destinazione sarebbe il Liverpool, la maglia che Montolivo ha rifiutato in estate nonostante la ricca offerta: meglio giocarsi le proprie carte in rossonero, aveva pensato. Scelta poco fortunata, almeno fino a questo momento. L'addio, insomma, sarebbe quasi (già) deciso, e sarebbe programmato per la prossima finestra di calciomercato. A meno che ad andarsene non sia prima Mihajlovic...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • scorpione2

    09 Settembre 2015 - 12:12

    stronzate

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    09 Settembre 2015 - 02:02

    Questa cosa qui che definire articolo è un'offerta per chi li scrive veramente, racconta solo fatti conosciuti ma travisati. Montolivo non può giocare perché non è in forma e sennò si allena bene, anche se si chiamasse Messi, fuori forma farebbe pessime figure. Un allenatore che strizza chi è pigro, eufemismo, non fa che bene!!

    Report

    Rispondi

  • marco53

    09 Settembre 2015 - 02:02

    Squadra costruita a metà. Centrocampo inesistente e difesa modesta. Mihailovich sa che con questo Milan non potrà vincere niente, quindi non escludo che se ne vada clamorosamente per non essere incolpato come i suoi predecessori di non saper gestire gioco e squadra. Ormai Berlusconi è l'ombra di se stesso e non è più capace a gestire neanche il Milan, figuriamoci l'Italia!

    Report

    Rispondi

  • marco53

    09 Settembre 2015 - 01:01

    Una cosa è certa, berlusconi aveva promesso di rinforzare il centrocampo, reparto ridicolo per una squadra che ambisce a ritornare ai vecchi fasti. Le opzioni di qualità erano varie, ma improvvisamente, dopo la delapidazione di capitali fatta dal fido zio Fester, al berlusca è tornato il braccino, quindi non escludo che Miha se ne vada ai primi insuccessi sbattendo la porta. Così non si vince!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog