Cerca

Tennis

Roberta Vinci si scusa con l'America per la sua vittoria

Roberta Vinci si scusa con l'America per la sua vittoria

Roberta Vinci, in un'intervista a La Repubblica chiede perdono all'America dopo aver battuto Serena Williams. "Tutto è andato alla rovescia per loro, credo sia una delle più grandi sorprese della storia del tennis" ha dichiarato Roberta.

La partita - "Mi sono detta: tu butta la palla dall'altra parte e non pensare che lì c'è Serena, pensa a divertirti e a prendere tutto quello che c'è da prendere da questa giornata meravigliosa. Ho deciso che dovevo sbattermi, correre quanto più potevo, ma alla fine ha corso più lei. E ho vinto io". Ha spiegato la tennista pugliese. Per Serena Williams la serata è andata malissimo:"Era nervosissima, ha rotto una racchetta, ha commesso doppi falli decisivi, ma rimane la più grande". Questa l'impressione di chi è riuscita nella non facile impresa di batterla. A un certo punto Roberta a chiesto scusa al pubblico: "Mi dispiace di aver provocato questa immensa delusione e mi dispiace per Serena, America perdonami".

La finale - E ora il pensiero corre alla finale con Flavia Pennetta: "Pressione altissima, io non ho nulla da perdere. Con Flavia ci conosciamo da vent'anni. Abbiamo pochi segreti. Quando eravamo piccole vincevo sempre io perché lei era isterica. adesso siamo donne anziane.."

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • laghee

    12 Settembre 2015 - 14:02

    ,,, peccato non siano piu' ... giovanissime !!!

    Report

    Rispondi

  • zydeco

    12 Settembre 2015 - 13:01

    Che bella cosa avere queste due in finale! Un livello piu' umano. Grandissime. E poi ci mangiamo le orecchiette con le cime di rapa. :))))

    Report

    Rispondi

blog