Cerca

Trattativa continua

Milan, l'indiscrezione: per l'acquisto del 48% Mr Bee vuole uno sconto

Silvio Berlusconi e Mr Bee

Il giorno dopo la sparata sulla presunta inchiesta che riguarderebbe il Milan, per la quale Fininvest ha promesso querela, Repubblica torna a parlare dei rossoneri e di Mr Bee. Non solo inchieste o presunte tali, però. Questo volta si parla dell'accordo tra Silvio Berlusconi e il thailandese per la cessione del 48% del club, un accordo di cui si parla da mesi e che, però, non è stato ancora cristallizzato dalla firma (che potrebbe arrivare il prossimo weekend). Eppure, a complicare l'affare, ci sarebbe una "richiesta di sconto" avanzata dall'entoruage di Bee Taechaubol: non più 480 milioni di euro, ma 340 milioni, per una valutazione complessiva pari a 680 milioni, significativamente inferiore rispetto al miliardo di euro di cui, qualche tempo fa, si era parlato. Un'indiscrezione rilanciata da Repubblica e sulla quale Milan e Fininvest non si sono espressi. Di sicuro, resta il fatto che la chiusura dell'affare non sarebbe così scontata, tanto che Mr Bee, ad oggi, non avrebbe ancora comprato il biglietto dell'aereo che lo dovrebbe portare a Milano per la definitiva firma. Il thailandese sarebbe in attesa del via libera dall'Italia, dove i consulenti finanziari e legali sono al lavoro sui contratti, magari proprio per ottenere lo "sconticino" di cui si parla.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • afadri

    28 Settembre 2015 - 00:12

    Fuori dalle balle sti Asiatici. Restino a casa loro. Hanno rotto le balle. Ma non è abbastanza quello che sta succedendo all'Inter?

    Report

    Rispondi

blog