Cerca

Da Falcao a Imbula

Football leaks, la "Wikileaks del calcio": il ruolo dei fondi dietro il calciomercato internazionale

Football leaks, la "Wikileaks del calcio": il ruolo dei fondi dietro il calciomercato internazionale

Lo hanno già ribattezzato il "Wikileaks del calcio": il sito russo Football Leaks da martedì sta pubblicando i documenti segreti ed esclusivi dietro alcuni dei casi di mercato più chiacchierati degli ultimi anni. L'obiettivo è chiaro: svelare ai tifosi cosa e soprattutto chi c'è dietro le trattative milionarie che cambiano il volto alle squadre europee.

Tre esempi: due della scorsa estate, il tecnico del Benfica Jorge Jesus passato a sorpresa ai rivali dello Sporting Lisbona, l'acquisto di Imbula dall'Olympique Marsiglia al Porto, con l'Inter fregata, e uno dell'estate 2013, il passaggio del bomber colombiano Radamel Falcao dall'Atletico Madrid al Monaco. In questi casi, come in molti altri, c'è lo zampino di fondi d'investimento internazionali spesso non facilmente identificabili, da quello angolano alla ormai celebre Doyen, coinvolta anche nelle trattative tra Milan e Mister Bee. In ballo trasferimenti milionari e compensi stellari, specialmente per un campionato non di primo livello come quello portoghese. E lo "scandalo" rischia di allargarsi anche alle altre leghe.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fortaleza

    03 Ottobre 2015 - 15:03

    Continuando: i campionati internazionali devo essere organizzati dai propri clu e basta. Le Federazioni inernazionali servono solo per rubare, La stessa cosa vale per la F1 dove le varie scuderie sono schiave della FIA e del signor Eclestone (?). Recidere i contratti, e le scuderie fare il calendario e decidere su tutto quanto riguarda lo sport agonistico - circuiti, motori e etc.

    Report

    Rispondi

  • fortaleza

    03 Ottobre 2015 - 15:03

    É un ottimo metodo per lavare soldi guadagnati di modo escuso. La FIFA sa di che si tratta, ma non vuole stabilire regole chiare su questi contratti e transferenze di giocatori. Certamente, i clubs e molti presidenti hanno tutto l'interesse a procedere così. Vedi il caso Neymar e il Barcellona. La Fifa, l'UEFA e tutte le altre federazioni ddeve essere distruttas e rifondate, se non eleiminate.

    Report

    Rispondi

blog