Cerca

Gruppo G

Europa League, la Lazio in 10 supera il Rosenborg: 3-1 e primo posto

Europa League, la Lazio in 10 supera il Rosenborg: 3-1 e primo posto

Prova di maturità per la Lazio in Europa League. All'Olimpico gli uomini di Pioli hanno sconfitto 3-1 il Rosenborg grazie alle reti firmate da Matri, Felipe Anderson e Candreva (per i norvegesi a segno nella ripresa Soderlund) e conquistano 3 punti fondamentali per la classifica: ora sono primi nel Gruppo G con 7 punti, davanti a Saint-Etienne e Dnipro a 4 e Rosenborg a 1.

Una mezza impresa perché la Lazio ha giocato in 10 per oltre 80 minuti, a causa dell'espulsione al 6' del brasiliano Mauricio per un fallo su Skjelvik lanciato a rete. La partita sembrava segnata, perché già al 3' Hoedt e Mauri avevano colpito un clamoroso doppio palo. Poi però i padroni di casa dimostrano grande carattere passando al 27' con Matri, scattato sul filo del fuorigioco. Il portiere Berisha respinge i tentativi degli ospiti e al 54' la Lazio raddoppia con Felipe Anderson. Al 69' il Rosenborg accorcia con Soderlund ma nel momento di massima pressione Radu conquista un rigore: dal dischetto va Candreva, Hansen para ma l'esterno azzurro ribadisce in gol per il definitivo 3-1. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog