Cerca

Vergogna spagnola

MotoGp Sepang, il giudice di gara: "Valentino Rossi non ha dato un calcio a Marc Marquez e non lo ha insultato". E allora perché lo penalizzano?

Valentino Rossi

"Marquez ha portato la situazione al limite". "Quello di Valentino non è stato un calcio". E ancora: "Non c'è stato nessun insulto da parte del pilota italiano", come invece affermato dal quotidiano spagnolo Marca. Parla uno sfegatato tifoso del Dottore? Si tratta della "voce del popolino" italiano? Niente affatto: parole e musica di Javier Alonso, uno dei tre giudici della Direzione Gara del Gp Malese che ha deciso di stangare il pilota italiano con l'ultima posizione in griglia a Valencia. Un giudice che, con tutta evidenza, sul fattaccio-malese aveva idee significativamente diverse rispetto agli altri due. Tanto che aggiunge: "Non abbiamo compreso la gara a l'atteggiamento di Marquez, non ha fatto nulla di legale, però ha portato la situazione a un limite privo di senso e per questo, anche se non ci sono giustificazioni, Rossi risponde in quella maniera. Non crediamo e non abbiamo ritenuto che Valentino meritasse una sanzione più dura". Una frase, quest'ultima, con cui Alonso in un qualche modo difende l'operato dei colleghi, "smantellato" però dalle affermazioni precedenti. Ad ora, dunque, la penalità resta, e non sembrano esserci margini per rivederla. Ci si chiede allora perché: se non c'è stato "nessun calcio", se non c'è stato "nessun insulto", perché punire il Dottore? Ha forse ragione il padre di Rossi, Graziano, che ha affermato che "il mondiale è in mano agli spagnoli"? Poi, dal giudice di gara, una battuta anche su Jorge Lorenzo e sulla sua sceneggiata: "Capisco le sue ragioni e che possa pensare che Rossi meritava una sanzione maggiore". Infine, come detto, la smentita agli insulti che la stampa spagnola aveva messo in bocca a Rossi: "Ero lì e posso dire di non aver mai sentito Rossi dare del bastardo a Marquez. C'era tensione, questo sì, ma non ho sentito insulti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • emiamade

    27 Ottobre 2015 - 20:08

    ma perchè la yamaha non toglie il motore a lorenzo e lo fa correre con le staffe? la yamaha e una societa seria non deve cadere in queste provocazioni

    Report

    Rispondi

  • pestifero

    27 Ottobre 2015 - 15:03

    Che palle!!! Andiamo avanti ancora tanto con questi due? Ho sempre adorato il motomondiale, ma queste polemiche su cose che a noi non interessano proprio servono a voi dei quotidiani per deviare le attenzioni, ci saranno delle regole da rispettare? Chi ha sbagliato pagherà, c'è bisogno di andare avanti un secolo adesso? La solita ipocrisia mediterranea, visto che pure la spagna ha il nostro sangue

    Report

    Rispondi

  • andresboli

    27 Ottobre 2015 - 14:02

    ma vogliono far diventare il motociclismo, come la brodaglia di cazzate inutili del calcio?

    Report

    Rispondi

blog