Cerca

Occhio ai box

Valentino Rossi, l'indiscrezione: la discussione con Aleix Espargaro dopo la gara a Valencia

Aleix Espargaro

Minuto dopo minuto. Polemica dopo polemica. Il motomondiale 2015 non accenna a chiudersi né i veleni sembrano diluirsi. A pochi giorni dal vergognoso epilogo di Valencia, nuove indiscrezioni su ciò che è accaduto nei box a fine gara. Non solo Marc Marquez e Jorge Lorenzo (e, forse, Dani Pedrosa): c'è un quarto spagnolo con cui Valentino Rossi ha "fatto scintille". Si tratta di Aleix Espargaro, uno dei pochi nel circus ad aver definito quella di Lorenzo una vittoria "meritata", e uno dei pochissimi che in pista, all'ultima gara, ha opposto una robusta resistenza agli attacchi del Dottore. Resistenza un po' sospetta, tanto che Rossi, a fine gara - spiegano i media spagnoli - sarebbe andato nei box Suzuki per chiedere lumi. Nei box avrebbe parlato con Davide Brivio, manager e capo della squadra.

Le sue parole - Incalzato sulla vicenda, Espargaro ha risposto: "Il vincitore giusto è Jorge". Parlando della bagarre con Rossi, ha spiegato: "Vale è andato dritto in una curva e io non avevo intenzione di frenare, è la cosa più giusta che si può fare". Dunque Espargaro cita Pep Guardiola, spiegando che quanto avvenuto gli ricorda molto una frase del mister: "Il modo migliore per rispettare il tuo rivale è di far quello che sai fare bene, ovvero continuare ad attaccare e guidare al massimo. È quello che ho fatto e che avrebbero dovuto fare tutti". Già, proprio tutti: Marquez compreso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • veneziano49

    11 Novembre 2015 - 23:11

    ...la mafia degli spagnoli....

    Report

    Rispondi

  • vasilli

    11 Novembre 2015 - 20:08

    riguardate il filmato della corsa il dotoraccio a colpito ancora anche con Aleix Espargaro in curva a allargato spingendo un po fuori . ma non e ora che finisca per vincere bisogna battere il tuo avversario-- mi sembra capirossi vinto il mondiale facendo cadere il suo compagno a 100 metri al arrivo

    Report

    Rispondi

    • wallace320

      12 Novembre 2015 - 12:12

      fossi stato io Valentino, con un inutile figurante come espargaro tra i coglioni, l'avrei speronato, altro che spinto: la prossima volta gira altrove che qua ti fai male...

      Report

      Rispondi

  • primus

    11 Novembre 2015 - 19:07

    La Moto GP se ha un minimo di dignità deve valutare molto bene quello che sta succedendo, ne va della sua credibilità e del suo futuro. Se non si sono resi conto che a questo punto si trovano davanti ad una associazione di mafiosi del motociclismo ispanico è un fatto molto grave. O fanno finta di non sentire e vedere, o sono loro stessi invischiati in quel pattume !

    Report

    Rispondi

  • zefleone

    11 Novembre 2015 - 19:07

    I piloti spagnoli hanno dimostrato quanto di peggio. E' miserabile il silenzio degli organizzatori. Hanno perso qualsiasi dignità. Miserabili

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog