Cerca

Il posticipo della domenica

La Juve piega pure la Fiorentina: 3-1 Allegri, continua l'inesorabile rimonta

Mandzukic

Continua, inesorabile, la marcia della Juventus, sempre più vicina alle zone altissime della classifica dopo il disastroso inizio di stagione. A Torino si piega anche la Fiorentina, che tiene botta solo nel primo tempo: finisce 3-1. Inizio scoppiettante con il vantaggio viola al terzo minuto: Ilicic trasforma un calcio di rigore, concesso per fallo di Chiellini su Berardeschi. Il vantaggio, però, dura poco: al sesto il pari di Cuardardo, gol dell'ex, con un particolare colpo di testa che beffa Tatarusanu (forse, cercava addirittura un cross). Poi, la gara si trascina fino all'intervallo senza grosse emozioni. Nella ripresa la partita continua ad essere molto tattica, e si sblocca all'80esimo: in rete ancora lui, il solito Mandzukic, sempre più decisivo per Massimiliano Allegri. Mandzukic insacca in tap-in dopo una parata di Tatarusanu su Dybala. La Juve, nelle battute finali, prima sfiora il tris con un colpo di testa di Sturaro e poi lo trova: gol di Dybala, sempre più il cuore di questa squadra. Altri tre punti che portano i bianconeri davanti alla Roma, a quota 30 punti: a due distanze da Fiorentina e Napoli e a sei dall'Inter, in fuga a 36 punti. La Juve per lo scudetto c'è.

La classifica di serie A

Inter 36
Fiorentina 32
Napoli 32
Juventus 30
Roma 29
Sassuolo 26
Milan 25
Atalanta 24
Empoli 24
Torino 22
Chievo 22
Lazio 19
Bologna 19
Palermo 18
Udinese 18
Sampdoria 16
Genoa 16
Frosinone 14
Carpi 10
Verona 7

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog