Cerca

sport

Messina: "Emozione forte tornare in azzurro"

Roma, 20 gen. (AdnKronos) - "E' una emozione forte, più forte di quella di 23 anni fa, allora non avevo una idea precisa a cosa andavo incontro, è una grande responsabilità. Il preolimpico? Abbiamo le carte in regola per qualificarci per Rio, abbiamo talento, entusiasmo, un vissuto importante perché abbiamo giocato e vinto anche partite importanti. Ce la giocheremo con tutti quanti". Sono le parole del ct dell'Italbasket, Ettore Messina, in occasione della presentazione al Salone d'Onore del Coni a Roma. Per il vice-allenatore dei San Antonio Spurs è un ritorno dopo l'esperienza in azzurro dal 1992 al 1997.

"Il preolimpico di Torino? L'obiettivo, come sempre nello sport, è competere al massimo livello possibile, poi se hai fatto il massimo e gli altri hanno fatto meglio gli dai la mano. Quando parlo coi ragazzi li sento molto motivati", prosegue il ct azzurro. "Il preolimpico a Torino può essere molto importante, ovviamente perché ci sarà una spinta da parte dei nostri tifosi. Allo stesso tempo dobbiamo anche essere bravi a non farci travolgere da tutto questo. Ci sono anche situazioni, come accaduto nei mondiali '90 o nell'ultimo preolimpico in Messico dove i padroni di casa pensavano di farcela e invece all'ultimo momento non ce l'hanno fatta. Bisogna anche prepararsi e pensare che il pubblico ti deve dare fiducia e convinzione nei momenti difficili, ma non ti deve dare la superficialità di dire che è fatta prima di giocare", prosegue il ct azzurro.

"Mi piacerebbe poter garantire che andremo a Rio ma non posso farlo. Posso promettere sangue, sudore e lacrime, spero che ci troveremo qui per preparare le Olimpiadi e che la squadra possa giocare bene", conclude Messina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog