Cerca

La trattativa

La cena indigesta tra il Cav e Mr Bee: tutti i sospetti degli uomini Fininvest

Berlusconi e Mr Bee

I collegamenti tra Milano e la Cina non sono mai stati così veloci. Torna dall' Asia contro ogni aspettativa Luiz Adriano, ma soprattutto riparte verso Oriente Mr. Bee dopo appena 24 ore a Milano. Dopo la cena di Arcore, ieri il broker thailandese è stato nella sede del gruppo in via Paleocapa, accompagnato come sempre da Licia Ronzulli.

Si è lavorato ancora sui dettagli del nuovo accordo in una riunione di circa tre ore. Poi, dopo una breve visita ai suoi legali, Teaechaubol è ripartito in serata per riprendere in casa il lavoro di tessitura che dura ormai da un anno.

La certezza è quella emersa da Villa San Martino: si continua a trattare sulla base dei 480 milioni di euro per il 48% del club rossonero. Tutto il resto continua a essere avvolto nel mistero, in particolare l' identità del nuovo soggetto che affiancherà Bee e la Citic Bank (attraverso il veicolo Citic Trust) nell' avventura.

Se l' entourage di Bee lascia filtrare molto ottimismo, c' è maggiore prudenza in ambienti Fininvest. Toccherà ora agli advisor fare gli «ulteriori approfondimenti» per concretizzare il lavoro degli ultimi giorni e aprire le porte ai passi formali (a partire dal pagamento dell' anticipo di circa 50 milioni richiesto dalla società). La sensazione è che i tempi siano destinati ad allungarsi rispetto alle ottimistiche previsioni dei giorni che avevano preceduto la missione Fininvest a Shenzhen. Un ritardo che blocca i progetti del club che, nel piano di sviluppo presentato all' Uefa in ottica fair play finanziario, ha fissato come obiettivo per quest' anno il ritorno in E-League con la necessità di riapparire in Champions nel 2016/17. Un traguardo ambizioso per il quale bisognerebbe iniziare a lavorare sul mercato da subito.

Ma la beffa incassata per Luiz Adriano blocca tutto. Il brasiliano si è trovato un contratto in bianco alla voce stipendio - «non volevano inserire il corretto importo nel contratto», ha detto a calciomercato.com - e ha chiuso subito i rapporti col Jiangsu (e ora anche Inter e Roma vogliono garanzie per far partire Guarin e Gervinho). Servirà la cessione di El Shaarawy - c' è il Borussia Dortmund oltre alla Roma - per far partire le manovre (Petagna va all' Atalanta). L' Ajax tuttavia proverà a fare muro per El Ghazi almeno fino a giugno, mentre si attendono novità per Vangioni. E con l' Inter che insiste per l' obbligo di riscatto su Ranocchia, si parla di Angeleri del Malaga (classe 1983) come rinforzo in difesa in caso di addio di Zapata.

Francesco Perugini

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • JamesCook

    22 Gennaio 2016 - 11:11

    Questi vanno da Pechino ad Arcore..... come io vado all'edicola a prendere il giornale!! Alla faccia dell'imprenditore!! Berlusca, sei già di fatto pensionato.... non ti fanno manco andare in bagno senza badanti!!

    Report

    Rispondi

  • augusto.mursia

    22 Gennaio 2016 - 09:09

    dolcetto o scherzetto cinese, bella figura di f....

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    22 Gennaio 2016 - 09:09

    Povero Silvio, ormai si fa inkiappettare pure dai cinesi !!! E la Ronzulli....non era per caso una europarlamentare ... o almeno così credeva di essere nel suo delirio di ex porcellina del Puttaniere?? Peccato che la paghiamo noi, la str0nza!!

    Report

    Rispondi

blog