Cerca

Calcio

Champions League: Roma-Real Madrid 0-2

Champions League: Roma-Real Madrid 0-2

In un Olimpico finalmente pieno dopo mesi, un’ottima Roma si arrende al Real, o meglio, a Cristiano Ronaldo e a Jesé. Il fuoriclasse portoghese non incide nel primo tempo, ma dopo l’intervallo comincia a giocare, risolvendo l’andata: suo il vantaggio, al quale s’aggiunge la beffa di Jesé per il 2-0 finale. Al 57’ Ronaldo brucia in velocità Florenzi, e convergendo da sinistra calcia a giro, beffando Szczesny (deviazione del difensore romanista). La Roma reagisce andando vicina al pari (e reclamando un paio di rigori), ma viene matata all’85’ da un contropiede finalizzato da Jesè, appena entrato. Un risultato bugiardo, per quella che forse è stata la migliore Roma stagionale. Ribaltare tutto al Bernabeu sarà missione impossibile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog