Cerca

Pallonate al presidente

Il punto più basso, colpo di grazia a Berlusconi: come lo scarica Fabio Capello

Fabio Capello

A fine stagione Mihajlovic non sarà più l'allenatore del Milan: ormai è sostanzialmente ufficiale. E così Silvio Berlusconi è alla ricerca di alternative: la prima è Christian Brocchi, attuale tecnico della primavera, e lo è sia per affinità sia per questioni di budget. Ma il presidente, dopo il contatto con Carlo Ancelotti la scorsa estate, vorrebbe riportare al Milan anche un altro grande ex, quel Fabio Capello che si era inventato come allenatore all'inizio degli anni Novanta.

E così, secondo alcune fonti citate da Il Giornale, Berlusconi avrebbe contattato Capello. La risposta del mister, però, sarebbe stata raggelante: "La ringrazio presidente, ma non me la sento di prendere questa squadra. Il mio Milan, quello di un tempo, era ben altra cosa". Che tradotto significa che questo Milan è ben scarso. Così Don Fabio avrebbe spento sul nascere le speranze di Berlusconi di riportarlo in rossonero. Un brutto colpo, per il presidente, perché a sganciarlo è stato uno storico fedelissimo, che però, ora, a risalire sulla sua barca non ci pensa neppure.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • afadri

    22 Marzo 2016 - 21:09

    Si Capello è un tantino spocchioso. Lo dicono anche alla RSI svizzera dove commenta le partite con aria da professore. E pensare che qualche trombata le ha ricevute pure lui. Ma lui prosegue imperterrito.

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    12 Marzo 2016 - 09:09

    Silvio, lo Sputtanato di Milanello !!!! Vecchio sfigato.....

    Report

    Rispondi

  • Fabius Maximus

    11 Marzo 2016 - 19:07

    Condivido il desiderio di Capello di non "sputtanarsi" con un club (ahimè per noi milanisti) ormai allo sbando: vogliono forse farlo allenare Balotelli e Boateng ?

    Report

    Rispondi

  • emo

    11 Marzo 2016 - 17:05

    Personalmente preferisco Mihailovic, inoltre il sig. Capello forse dimentica di essere già stato a suo tempo sostituito nel Milan ed ultimamente dalla nazionale Russa, un pochino di umiltà non guasta e poi se sei un bravo fai giocare bene la squadra.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog