Cerca

Nuova stagione, vecchi veleni

Lorenzo riparte, la frase su Vale: il macabro presagio in pista

Lorenzo riparte, la frase su Vale: il macabro presagio in pista

Nuova stagione, vecchie polemiche in Motogp che domenica 20 marzo riparte con il primo Gp del Mondiale in Qatar. Il favorito, sulla carta, è il campione in carica della Yamaha Jorge Lorenzo, reduce da un viaggio ascetico in India dove. Al Corriere della sera, Lorenzo prova a fare il modesto, stando attento a tenersi lontano dalle polemiche sul "biscottone" che ha condannato Valentino Rossi a non giocarsi il Mondiale a Valencia. Di quel sospetto accordo tra lui e l'altro spagnolo Marc Marquez, il maiorchino dice di non saperne niente: "Mi hanno tirato dentro. A domanda ho risposto che la manovra di Rossi con Marquez andava penalizzata in gara, non dopo. Ma si sa - ha aggiunto - Valentino è Valentino... E a molto la mia sincerità non è piaciuta". Al vittimismo, Lorenzo accompagna un pizzico di malizia quando immagina cosa può accadere in pista in questa nuova stagione, considerando i rapporti pessimi con il collega di scuderia Rossi: "Essere amici non è un problema né per me né per lui. Non a caso si dice che nelle moto il primo nemico è il compagno di squadra...". Resta un'incognita quel che può succedere una volta che i tre si ritroveranno fianco a fianco, ma Lorenzo guarda ai due colleghi: "Sono persone intelligenti, conoscono i rischi della pista e non faranno stupidate. Certo, Rossi pensa ancora a quello che è successo e non so cosa potrà accadere una volta in gara. Io spero niente".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tommy33

    20 Marzo 2016 - 17:05

    Il più veloce è Lorenzo, poi Marquez ......... il "resto" sarà solo controrno alla gara.

    Report

    Rispondi

  • snoopy49m

    19 Marzo 2016 - 20:08

    rossi cerca di fare la tua gara, chi è più veloce vince, questo vogliamo, niente trucchi, sappi che nessuno ti ritiene una vittima

    Report

    Rispondi

blog