Cerca

Motogp

Tornano le lagne degli spagnoli, l'accusa pesantissima agli "hooligans" di Rossi. La risposta del Dottore li stende

3
Tornano le lagne degli spagnoli, l'accusa pesantissima agli

Gli occhi di tutti sono puntati già alla curva 5 della pista di Rio Hondo in Argentina quando domenica Valentino Rossi e Marc Marquez torneranno a sfidarsi in quello stesso tratto in cui è finita per sempre la loro amicizia. Un anno fa, Rossi imbucò la curva sorpassando lo spagnolo dall'interno, all'altro saltò la mosca al naso, ci fu il contatto e poi la sua rovinosa caduta. Interpellati i due, scrive Repubblica, non raccolgono provocazioni. Rossi che quel Gp lo vinse fa finta di niente: "Mi ricordo una bella battaglia. Partivo in terza fila, ho recuperato alla grande, poi lui è finito per terra. Purtroppo". E quel purtroppo lascia un po' perplessi, così come spiazza la diplomazia di Marquez: "Allora fu solo colpa mia, che errore: avrei dovuto accontentarmi del secondo posto". Il resto è storia nota, con Sepang, i veleni, la condanna a partire dall'ultima fila per Rossi, il mondiale vinto da Lorenzo.

Fuochisti - Ai piloti interessa correre, ma ai giornalisti piacciono le polemiche. E se non scoppiano tra loro due, tanto vale buttarsi sull'atavica antipatia tra i giornalisti spagnoli e quelli italiani. O almeno questa sarebbe la strategia dei colleghi di Madrid che accusano i tifosi di Rossi di aver costretto tutti gli altri piloti a rinchiudersi in albergo per paura di agguati. E così c'è chi richiama Rossi e gli chiede ancora una volta di tenere a bada i suoi, neanche fosse il capoclan di una gang di teppisti. Il Dottore non si è scomposto e ha risposto: "Anche io qui vivo assediato in hotel, quasi mi sembra di essere la principessa nel castello. A volte è stressante, ma fa parte del gioco. Hooligans? Non mi sembra che ci fossero tanti appassionati italiani a Losail - dove Lorenzo è stato comunque contestato - E comunque questa situazione non è colpa mia".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vasilli

    03 Aprile 2016 - 21:09

    rossi quanto ai pagato iannone per buttare a tera dovizioso.. ecco i biscottoni

    Report

    Rispondi

  • Boldrino

    02 Aprile 2016 - 12:12

    l'unico che si lamenta e' rossi. gli altri vanno e vincono e lui se non vince da' la colpa a tutti. pensa di essere un psicologo, ma sta facendo il giuoco degli spagnoli. l'ultima stagione se stava zitto aveva il 20% di vincere il mondiale. lorenzo marquez ed altri non sono gibernau e gli alti pilotini che incontrava rossi e vinceva. questi sono tosti e bravi e lui sa che non puo' batterli.

    Report

    Rispondi

  • rintintin

    01 Aprile 2016 - 15:03

    ladro di mondiali tu e ladro di quattrini il tuo socio Carmelo.....

    Report

    Rispondi

media