Cerca

Clima infuocato al Cavallino

Suicidio Ferrari, Arrivabene furibondo: Vettel-Kimi demoliti, la frase da "bip"

Maurizio Arrivabene

Contento per la grandissima gara di Sebastian Vettel (secondo) e per la strepitosa rimonta di Kimi Raikkonen (quinto)? Tutt'altro. Maurizio Arrivabene, il focoso team principal della Ferrari, è letteralmente furioso al termine del Gp di Cina, dove ha vinto ancora Nico Rosberg. Già, perché al via le due Ferrari si sono toccate, compromettendo una gara che, con discreta approssimazione, le avrebbe viste entrambe lottare per la vittoria. "Rimontare nel finale? Mi sono stufato. Per un motivo o per l'altro non va mai come deve andare, speriamo che si raddrizzi", ha dichiarato ai microfoni di Sky. E ancora: "Cosa ho pensato dopo il contatto di Raikkonen e Vettel a inizio gara? Meglio che non lo dica, sennò scappa il bip in televisione". Il messaggio di Arrivabene è arrivato, forte e chiaro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Anna 17

    Anna 17

    17 Aprile 2016 - 22:10

    Si il messaggio di arrivavene arriva forte e chiaro. Come forte e chiaro arriva il messaggio che i tedeschi sono ancora nettamente superiori e questa ferrari (ex italiana) che fa schifo.

    Report

    Rispondi

blog