Cerca

Tanti saluti rossoneri

Addio alla maggioranza. Tristezza Cav, vende il Milan: il nome dell'uomo che si compra la squadra

Silvio Berlusconi

Un tempo era il fantomatico Mister Bee, ora sono "i cinesi". Si parla ancora della cessione del Milan: questa volta ci saremmo, tutto pronto, o quasi, anche se con Silvio Berlusconi di mezzo tutto è possibile. Già, perché nel momento in cui il presidente dovrà mettere la firma per vendere la sua creatura, il suo "tesoro", ogni ripensamento è possibile. Ma tant'è, le trattative proseguono. Con "i cinesi", appunto. Ma chi sono, "questi cinesi"?

Sulle pagine de Il Giorno ecco arrivare una prima, possibile, risposta: Robin Li. Sarebbe lui, infatti, il capo della cordata composta da dieci mandarini che vogliono mettere le mani sul Milan. E chi è, Robin Li? Semplice, uno degli uomini più ricchi di tutta la Cina. Trapelano anche i dettagli dell'offerta: 500 milioni di euro per il 70% delle quote societarie. Berlusconi, insomma, perderebbe la maggioranza del Milan. L'offerta, inoltre, prevede altri 200 milioni in un futuro più o meno prossimo, 200 milioni con i quali la cordata salirà al 100% della società.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Fabius Maximus

    18 Aprile 2016 - 19:07

    Se Berlusconi non fa presto a vendere ,finirá che il glorioso Milan, ridottosi a chiamare in panchina Brocchi per obblligarlo a far giocare Balotelli, non varrá neppure un soldo bucato.

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    18 Aprile 2016 - 17:05

    Pover vegèt, quel p1rla del Silvio!!! Ma dopo che avrai (s)venduto la squadretta a cinesi o romeni, dopo che avrai preso l' ennesima badilata sui denti alle amministrative, dopo che Bertolazzo ti avrà deluso come al solito, che kavolo di resterà da fare ??? Giardinetto, panchina e giornale? Puttanelle ad Arcore? Ricovero a Cesano Boscone?? Povero ometto....

    Report

    Rispondi

  • afadri

    18 Aprile 2016 - 16:04

    Non ho dubbi Berlusconi è stato un grande presidente e sempre innamorato del Milan. Tuttavia da qualche anno la squadra non va bene forse per acquisti mal fatti e ritorni di giocatori improponibili. Questo ha danneggiato sia gli allenatori che si sono seduti sulla panchina rossonera sia i tifosi che da questo club vogliono sempre il massimo. Speriamo che Berlusconi che e anche molto saggio provved

    Report

    Rispondi

blog