Cerca

Premier all'italiana

Leicester e Ranieri, il sogno scudetto è più vicino: 4-0 allo Swansea, + 8 sul Tottenham

Leicester e Ranieri, il sogno scudetto è più vicino: 4-0 allo Swansea, + 8 sul Tottenham

Non poteva essere l'altro italiano Guidolin a infrangere il sogno di Claudio Ranieri e del suo Leicester. E così non è stato: la capolista a sorpresa della Premier League stravince 4-0 il "derby azzurro" delle panchine con lo Swansea e salgono a +8 sul Tottenham (impegnato domani con il West Bromwich Albion) quando mancano tre partite alla fine della stagione più assurda e imprevedibile del calcio europeo degli ultimi 30 anni. 

Gioia e attesa - Tutto facile per le Foxes, che davanti al loro pubblico sbloccano subito la gara con il genietto Mahrez, bravo a sfruttare un disimpegno suicida della difesa dei gallesi. Lo Swansea punge poco e sbaglia molto dietro, come sul raddoppio di Ulloa: il 29enne argentino, sostituto della star Vardy, squalificato, si trasforma pure lui in uomo del destino siglando il 2-0 di testa (con la retroguardia ospite addormentata) e nella ripresa sigla la sua personale doppietta dopo un batti e ribatti in area. La squadra di Guidolin, ormai salva, è stordita, quella di Ranieri sente l'odore del sangue e ora si concede anche qualche svolazzo. Il ghanese Schlupp, 23 anni, è un portento di velocità e determinazione, talvolta impreciso ma decisivo nel creare i presupposti per quasi tutte le azioni pericolose dei padroni di casa, in contropiede. Il 4-0 arriva dopo un'indiavolata serpentina del giovane Grey sulla destra con Albrighton che infila di potenza. Alla fine è gioia pura, attesa e speranza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog