Cerca

Fischi e polemiche

Il punto più basso del Milan del Cav
Paura col Frosinone, fuori dall'Europa

Il punto più basso del Milan del Cav Paura col Frosinone, fuori dall'Europa

Il punto più basso del Milan di Silvio Berlusconi. Un pareggio contro il Frosinone davvero imbarazzante. A San Siro  il Frosinone sfiora l'impresa e il Milan va vicino a un altro tonfo. Finisce 3-3 il match della 36/a giornata della serie A, con la squadra di Stellone avanti di due gol dopo il primo tempo grazie alle reti di Paganini e Kragl: la squadra del neo allenatore Brocchi stordita, torna in campo cercando la rimonta.

Fischi - L'occasione arriva al 2' della ripresa grazie al rigore concesso per un fallo di mano di Russo. Sul dischetto va Mario Balotelli, ma calcia male e si fa parare. Tre minuti dopo si riscatta Bacca che riapre la partita: è però sempre il Frosinone a farsi avanti e allunga con Dionisi. Il Milan però reagisce ancora e va a segno con Antonelli, appena entrato. Chiude la rimonta rossonera Menez al 47' st su rigore, molto contestato dalla squadra di Stellone. E piovono fischi per il Milan di Brocchi che vede così allontanarsi anche il sesto posto. E quindi le possibilità di andare in Europa.

La reazione di Brocchi - Anche se a metà gara Cristian Brocchi era quasi in lacrime, non sembra provato. Il tecnico del Milan reagisce alle critiche: "Abbiamo preso gol alla prima occasione e questo ha creato sconforto e qualche minuto di naturale difficoltà: poi c’è stata una reazione, con tante occasioni create. Non è giusto dire che siamo stati disuniti e che abbiamo concesso tanto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • iltrota

    02 Maggio 2016 - 09:09

    Che Brocchi.....povero Silvio !!!! Bananas.....

    Report

    Rispondi

  • satanik

    01 Maggio 2016 - 20:08

    Franco Lombardi - Gli stessi burattini che hanno votato per Berlusconi ....

    Report

    Rispondi

blog