Cerca

Di tutta la A un fascio

Perin all’attacco sui social: “Tuo nonno parla arabo…il mio fondò Latina”

Perin all’attacco sui social: “Tuo nonno parla arabo…il mio fondò Latina”

"A Vallecorsa cambiò la storia, tuo nonno parla arabo… il mio fondò Littoria". Queste le parole di un incontenibile Mattia Perin in risposta ai tifosi del Frosinone che nelle scorse settimane avevano esposto uno striscione contro di lui: "Perin ancora poche ore, oggi il ginocchio domani il cuore". Il portiere del Genoa, talento di Latina (Littoria, originariamente) ai box per un brutto infortunio al ginocchio, non ce l’ha fatta più e oggi su Instagram ha così risposto in maniera piuttosto dura ad un tifoso del Frosinone che lo offendeva pesantemente. Il riferimento storico è agli stupri che subirono le donne del Frusinate alla fine della seconda guerra mondiale da parte delle truppe marocchine facenti parte delle forze armate francesi.

Il dietrofront - Una frase pesante, che lo stesso Perin ha poi cancellato con l’immediato dietrofront: "Chiedo scusa a tutte le persone che ho offeso con il mio commento totalmente fuori luogo e per il quale sono rammaricato. Ho fatto erroneamente riferimento a fatti storici che non conoscevo appieno in tutta la loro tragica gravità. In un periodo non semplice a livello professionale, non ho avuto la lucidità per evitare di reagire a una serie di continue e gravissime provocazioni rivolte a me e alla mia famiglia. Tutto questo, ovviamente, non costituisce un alibi perché so di aver sbagliato sotto ogni aspetto e me ne assumo la responsabilità. Il dispiacere è reso ancora maggiore in quanto il mio atteggiamento non rispecchia i valori in cui credo e che cerco di perseguire”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fano46

    04 Maggio 2016 - 12:12

    sarà l'unico italiano che non ha visto "La Ciociara"! Vada a farsi fare tottò da nonna Sophia Loren...

    Report

    Rispondi

  • attualità

    04 Maggio 2016 - 07:07

    Perin,la tua e' stata legittima difesa ....Non sei condannabile !

    Report

    Rispondi

  • VEPA53

    03 Maggio 2016 - 19:07

    Ma quale scusa, hai fatto bene, certi cessi vogliono trattati cosi!

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    03 Maggio 2016 - 19:07

    Ha fatto male a cancellare il suo pensiero, è la verità. Perché la si vuole nascondere? Il fascismo, oltre alla cosa peggiore, la guerra e la persecuzione agli ebrei, fece anche altre cose, non sempre da condannare, anzi. Fondò cinecittà, fondò tantissime cittadine e fece una caccia spietata alla mafia. Questo perché lo si scorda?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog