Cerca

Allarme verdeoro

Rivaldo boicotta le Olimpiadi di Rio: "Venite qui e morirete" / Foto-choc

Rivaldo

Mancano solo tre mesi dall'inizio dell'Olimpiade di Rio e le polemiche sulla sicurezza del Brasile non si placano. Dopo i problemi legati al dilagare del virus Zika, ora è l'alto tasso di criminalità a far discutere. A lanciare il sasso l'ex fuoriclasse di Barcellona e Milan, Rivaldo, che dal suo profilo Instagram lancia l'allarme: "Non venite in Brasile, qui rischiate di essere uccisi". Il brasiliano campione del mondo 2002, insieme al messaggio, ha pubblicato la foto di una ragazza di 17 anni assassinata a Rio. "Questa mattina - ha scritto - alcuni banditi hanno ucciso questa ragazza. Le cose più brutte accadono sempre in Brasile. Io consiglio a tutti coloro che intendono visitare il Brasile o venire all'Olimpiade di Rio, di restare a casa. Qui siete a rischio di essere uccisi. Per non parlare degli ospedali pubblici che non sono in grado di garantire un’assistenza adeguata e della situazione politica caotica. Solo Dio può cambiare la situazione del nostro Brasile".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • filen

    filen

    09 Maggio 2016 - 18:06

    Almeno uno che dice quello che è vero di quel paese

    Report

    Rispondi

blog