Cerca

Il maxi processo

Calcio scommesse: assolto il ct della nazionale Antonio Conte

Antonio Conte

Assolto per non aver commesso il fatto. Il commissario tecnico della nazionale Antonio Conte è stato assolto dal gup di Cremona al termine del processo con rito abbreviato sul calcioscommesse. La Procura aveva chiesto per lui sei mesi di carcere per aver partecipato, con il suo vice Angelo Alessio anche lui assolto, alla combine della partita Albinoleffe-Siena del 29 maggio 2011, dando il suo benestare allo spogliatoio del Siena per un accordo con i giocatori dell'Albinoleffe. Oltre a sei mesi di reclusione con pena sospesa, l'accusa puntava a infliggere a Conte una multa di 8 mila euro di multa. Conte era già stato condannato dalla giustizia sportiva a 4 mesi di stop per omessa denuncia nella stessa vicenda, reato che però non configura alcuna responsabilità penale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog