Cerca

Pazzesco al circus

Addio Mercedes, se ne va in Ferrari. F1, piloti: clamoroso ribaltone / Foto

Sebastian Vettel e Maurizio Arrivabene

Una voce, clamorosa, attraversa il circus della Formula 1. Uno cambio impensabile e impensato: Nico Rosberg in Ferrari, dalla prossima stagione. Una soffiata lanciata a tutta pagina dal Corriere della Sera, che dà conto del "contatto" tra il tedesco e la scuderia di Maranello, per una collaborazione dal prossimo anno. L'indiscrezione è circostanziata: il "sondaggio reciproco", ad oggi, avrebbe coinvolto un numero ristretto di persone.

La Ferrari è alla ricerca di un sostituto del 36enne Kimi Raikkonen, di un pilota da affiancare a Sebastian Vettel. E Nico sarebbe il candidato numero uno per comporre una coppia tutta tedesca da sogno. Prendere Rosberg avrebbe un doppio vantaggio: indebolire la Mercedes e, soprattutto, carpire informazioni utili al bolide tedesco. Già, chi meglio di lui conosce i segreti della freccia d'argento?

Da par suo, Rosberg, come tutti i piloti sente fortissimo il richiamo della Ferrari, la scuderia più "pesante" e affascinante. Per la rossa sarebbe pronto anche a lasciare la tedeschissima Mercedes, che intanto non vede l'ora di farlo trionfare. Rosberg - la stagione parla chiaro - potrebbe lasciare da campione del mondo. Inoltre, tra le ragioni che spingono Nico all'addio, la difficile convivenza con Lewis Hamilton, ancor più difficile dopo il suicidio al via della gara in Spagna.

Infine, un particolare di non poco conto: Vettel accoglierebbe Rosberg di buon grado. Anche se sarebbe un partner impegnativo e stimolante, resta un pilota profondamente corretto, più "gestibile", per esempio, di un Hamilton qualunque. Il flirt è appena iniziato, le possibilità che si concluda sono concrete. Restano però un ultimo dubbio e un ultimo scenario: la Mercedes potrebbe scegliere, piuttosto, di sacrificare Hamilton, e Rosberg potrebbe usare la situazione per strappare un contratto da sogno ai tedeschi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • frabelli

    18 Maggio 2016 - 00:12

    Rosberg due anni fa fece un solo errore che ha pagato poi per il resto della stagione e lo scorso anno. Già allora era in testa al campionato, in una gara, non ricordo più quale GP, nei primi giri attaccò Hamilton che era davanti, mise il muso all'inizio della curva ma Hamilton, avendo diritto di traiettoria, lo chiuse. foratura di Hamilton. Da allora non vinse più fino allo scorso anno ed ora

    Report

    Rispondi

  • corti amelio

    17 Maggio 2016 - 13:01

    penso che su una machina come la mercedes possa guidare anche un neofita, sulla ferrari non credo,pertanto i piloti contano poco,ciò che conta sono le macchine e i tedeschi , mi spiace dirlo,in questo momento sono i migliori...

    Report

    Rispondi

    • frabelli

      17 Maggio 2016 - 23:11

      Tu sì che sai tutto di F1 e piloti Complimenti!!!

      Report

      Rispondi

  • boss1

    boss1

    17 Maggio 2016 - 11:11

    Nico lo paragono a Damon (lo ricordate) ottimo pilota campione del mondo.basta.

    Report

    Rispondi

  • marfor47

    17 Maggio 2016 - 09:09

    speriamo di no.......continuino pure a litigare in Mercedes.

    Report

    Rispondi

    • frabelli

      18 Maggio 2016 - 00:12

      Io, invece, spero proprio di sì!

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog