Cerca

Ad Ischia gli azzurri, allenati da Chietti, hanno battuto ai rigori il Bari nelle fasi finali

Calcio, Napoli campione d’Italia nel campionato nazionale dei commercialisti

Calcio, Napoli campione d’Italia nel campionato nazionale dei commercialisti

i commercialisti napoletani si sono laureati campioni d'Italia di calcio

ISCHIA - Napoli ha nuovamente una squadra di calcio campione d’Italia: è quella dei dottori commercialisti ed esperti contabili, che ha conquistato il tricolore a Ischia. L'isola verde, con il patrocinio dell'amministrazione comunale, ha ospitato le fasi finali del campionato nazionale di calcio dei professionisti.
Dopo aver battuto in semifinale il Benevento la squadra azzurra, allenata da Francesco Chietti, si è aggiudicata lo scudetto battendo il Bari ai calci di rigore. I tempi regolamentari ed i supplementari erano terminati sul risultato di 1-1, quindi dal dischetto i partenopei si sono imposti per 5-4.
I complimenti alla formazione sono subito arrivati da Vincenzo Moretta, numero uno dei commercialisti napoletani, che si è congratulato con tutti i calciatori ed in particolare con il consigliere dell'Odcec delegato allo sport, Arcangelo Sessa, tra i primi a credere nel progetto (dopo il titolo italiano vinto nel 2013 in Sicilia) e realizzato con i dirigenti dell'associazione sportiva Mario Razzano, Mario Diana e Fabrizio Galantuomo, in collaborazione, per la finale isolana, con l'associazione dei dottori commercialisti di Ischia, presieduta da Enrico Iovene.
Ecco la rosa dei calciatori campioni d’Italia. Luigi Marrone, Giorgio Sansone, Carmine Ciravolo, Domenico Catapano, Alessandro Scalzone, Giovanni Torre, Nicola Castaniere, Carlo Vernetti, Pasquale Savio, Giuseppe De Mattia, Carlo Maiello, Fedrdinando Artigiano, Francesco Gabriele, Marcello D’Angelo, Giovanni Ruocco, Mario Diana, Antonio Cagnacci, Gennaro Anastasio, Vincenzo Bernardo, Vincenzo Marsella, Giuseppe Pinnelli, Luca Vairano, Arcangelo Sessa, Gianluca Scarano, Gianluca Esposito, Massimo Festa, Antonio Di Vaio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog