Cerca

Forza ragazzi

Azzurri, il sogno Europeo. Italia batte Belgio 2-0: Giaccherini e Pellè

Azzurri, il sogno Europeo. Italia batte Belgio 2-0: Giaccherini e Pellè

Lione, inizia l'avventura dell'Italia ade Euro2016: in campo contro il Belgio, il match più impegnativo del girone iniziale contro la prima squadra nel ranking Uefa. Nel pomeriggio, il pareggio tra Svezia e Irlanda, le altre due squadre che compongono il nostro gruppo. Per la cronaca, Lione colpita da un violento nubifragio terminato pochi istanti prima del calcio d'inizio.

LE FORMAZIONI

Belgio (4-3-3): Courtois; Ciman (Carrasco, dal 75'), Alderweireld, Vermaelen, Vertonghen; Nainggolan (Mertens, dal 62'), Witsel, Fellaini; De Bruyne, Hazard; Lukaku (Origi, dal 73'). All. Wilmots.

Italia (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva, Parolo, De Rossi (Thiago Motta, dal 77'), Giaccherini, Darmian (Giaccherini, dal 57'); Pellé, Eder (Immobile, dal 75'). All. Conte

LA CRONACA DELLA PARTITA

Fine del secondo tempo: Italia batte Belgio 2-0

92' - Tripudio Italia: gran gol di Pellè. Botta al volo dopo un'azione elaborata: cross di Giaccherini e Graziano colpisce. È il 2-0. È la vittoria: gli azzurri piegano il Belgio all'esordio ad Euro 2016. Meglio non poteva andare. Grazie ragazzi.

90' - Sofferenza atroce: Fellaini si trova il pallone tra i piedi dopo un mancato colpo di testa di Origi, ma non è pronto a mandare in rete a pochi passi dalla porta e permette il recupero di Buffon, che "saluta" col segno della croce.

88' - Italia ancora in contropiede, ma De Bruyne - ottima partita, la sua - chiude sul passaggio di Ciro Immobile.

85 ' - Pericoloso Parolo su una conclusione fortunosa in seguito al corner, Courtois blocca la sfera.

84' - Ribaltone dell'Italia, errore di Vertonghen in disimpegno e contropiede fulmineo iniziato e concluso da Immobile: clamorosa corsa e altrettanto clamorosa botta da fuori, Courtois si supera e devia in angolo.

82' - Sofferenza continua: altra grossa occasione per il Belgio. Di testa Origi, alto sopra la traversa. Ma poteva farci molto male. Buffon si infuria e grida ai suoi: "Guardate! Guardate!".

77' - Fuori uno stanco Daniele De Rossi, entra Thiago Motta: le due squadre hanno esaurito i cambi.

76' - Italia, ora si soffre: il Belgio fa la partita.

74' - Girandola di cambi: per l'Italia esce l'impalpabile Eder, appena ammonito (per un fallo provvidenziale su una grossa occasione in contropiede), che lascia il posto a Immobile. Per il Belgio entra Carrasco per Origi. Pochi minuti prima, sempre per il Belgio era arrivato il momento Origi per Lukaku (punito per il gol sbagliato?).

69' - Hazard prova ancora a tirare da fuori, ma la difesa dell'Italia è un muro. Nel frattempo Chiellini è stato ammonito per una trattenuta indovinate su chi...? Su Hazard, of course.

63' - Partita tesa e vibrante, ora è il Belgio che fa il gioco. Ma la difesa azzurra c'è: Chiellini chiude su un cross di Vertonghen.

62' - Cambio anche per il Belgio. Cambio a sorpresa: esce Nainggolan, entra Mertens.

57' - Al posto di Darmian (partita di molte ombre) entra De Sciglio, richiamato in fretta e furia da Conte.

56' - Botta dalla distanza di Hazard. Gran botta, ma Buffon c'è.

54' - Clamorosa occasione per l'Italia, che risponde subito al Belgio: Pellè di testa, sembra fatta, ma Courtois si produce in un vero e proprio miracolo e para.

51' - Occasione enorme per il Belgio in contropiede: Lukaku a tu per tu con Buffon, che esce in modo forse improvvido. Ma fortunatamente il belga la mette fuori, di un soffio.

46' - Inizia il secondo tempo. Forza ragazzi.

Fine primo tempo

45' - In chiusura della prima frazione di gioco, cross di Candreva per Pellè, che però manca la conclusione. Potenzialmente un'ottima occasione.

40' - Il Belgio, tramortito dopo il gol, reagisce. Prima Fellaini viene chiuso dalla difesa azzurra, dunque Witsel tira da fuori senza successo e poi un altro tiro di De Bruyne viene rimpallato dalla difesa.

36' - Italia galvanizzata, anzi super-Italia. Altra enorme occasione da gol: Pellè di testa non riesce a buttarla dentro a pochi passi dalla linea di porta. Poteva essere il colpo del ko.

32' - Vantaggio strameritato per l'Italia: in gol ci va proprio Giaccherini, tra i migliori in campo sin dalle primissime battute. Ma, occhio: assist alla David Beckham di Bonucci. Lancio di 30 metri sui piedi del "Giac", che stoppa a tu per tu con Courtois e lo infila.

29' - Occasione per l'Italia. E c'è ancora lo zampino di Bonucci: altra grande chiusura in difesa, a ridosso della linea di centrocampo. La palla finisce a Pellè: l'insidioso tiro da fuori si spegne sul fondo.

23' - Era rigore? Occhio: entrata su Giaccherini, sul fondo ma dentro all'area: il piede dell'azzurro, poche storie, è stato toccato. Anzi, qualcosa in più. Emanuele guarda l'arbitro, senza troppe proteste. Niente penalty. Molti dubbi.

21' - L'Italia corre un rischio (più potenziale che reale) in contropiede: lancio di Hazard, ma c'è ancora Bonucci. Inizio super per Leo, già alla terza puntualissima chiusura. Impeccabile. Poco dopo altra botta da fuori di Nainggolan, più pericoloso.

17' - Dopo un'inizio a tutta birra resta la corsa, ma difetta la precisione sia dell'Italia sia del Belgio. Una fase di studio. Negli ultimi minuti si segnalano un lancio in profondità di Candreva stoppato da Vertonghen e una precisa chiusura di Chiellini su Lukaku.

10' -  Prima occasione per il Belgio: gran botta da fuori di Nainggolan, Buffon attento devia in corner.

7' - Gli azzurri paiono molto decisi, anche troppo: durissimo intervento di Eder, che se la cava senza giallo. Poco dopo replica Bonucci che chiude con decisione su un passaggio in profondità.

3' - La prima fiammata è del Belgio, Lukaku mette in mezzo la palla dal fondo, ma Barzagli è attento. Gli azzurri paiono pimpanti, galvanizzati dalle corse di Giaccherini: un tiro dal limite di Eder, al quarto minuto, viene smorzato dalla difesa belga.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog