Cerca

Gruppo D

Il Belgio trova il riscatto, 3-0 contro l'Irlanda. E ora l'Italia stragode

Il Belgio trova il riscatto, 3-0 contro l'Irlanda. E ora l'Italia stragode

Doppietta di Lukaku e gol di Witsel: il Belgio travolge 3-0 l'Irlanda nella seconda giornata del girone E di Euro 2016 e torna in piena corsa per la qualificazione agli ottavi di finale. Un risultato che certifica il primo posto del girone per l'Italia.

Gli Azzurri a punteggio pieno dopo le prime due partite non sono più raggiungibili da nessuno e sicuramente giocheranno il loro ottavo di finale a Parigi il prossimo 27 giugno. I Diavoli Rossi riscattano la prova opaca offerta contro gli Azzurri all'esordio con una prestazione scintillante e a tratti devastante. E' vero che l'Irlanda non è certo l'Italia, ma in casa belga c'era grande tensione prima di questa partita perché un altro passo falso avrebbe sicuramente reso molto più complicato il cammino di Hazard e compagni. E invece trascinati da un De Bruyne in gran spolvero e da un Lukaku mortifero in area di rigore, il Belgio si è sbarazzato senza troppi problemi degli irlandesi che a questo punto devono fare risultato contro l'Italia e possibilmente vincere per sperare ancora nella qualificazione agli ottavi come terza del girone.

Primo tempo a reti inviolate a Bordeaux. Il maggior tasso tecnico della squadra di Wilmots non è bastato a scardinare la coriacea difesa irlandese. I Diavoli Rossi hanno ottenuto il predominio assoluto nel possesso palla, ma nonostante la fitta ragnatela di passaggi orchestrata da Witsel e Dembelè trovare spazi nella compatta difesa dei Verdi non è stato facile. Belgio pericoloso soprattutto grazie alle iniziative e ai velenosi calci da fermo di De Bruyne. Proprio da un cross dell'esterno del Manchester City intorno al 20' la prima grande occasione per i belgi, con Hazard che spara alto, al volo, da ottima posizione dopo una respinta di O'Shea. Nel finale di tempo Wilmots prova a invertire la posizione di Hazard, passato a destra, con Ferreira Carrasco a sinistra. Proprio pochi minuti prima dell'intervallo altra clamorosa occasione per il Belgio, con un colpo di testa di Alderweireld respinta sulla linea da Hoolahan, posizionato provvidenzialmente sul palo.

Tutt'altra musica nel secondo tempo, con il Belgio che ha premuto sull'acceleratore e per l'Irlanda non c'è stato nulla da fare. I Diavoli Rossi passano in vantaggio dopo appena 3': volata irresistibile sulla destra di De Bruyne, servizio nella lunetta dell'area per l'accorrente Lukaku che con un sinistro a giro micidiale infila Randolph. Sbloccato il risultato per i ragazzi di Wilmots si aprono ampi varchi nella retroguardia irlandese in cui Hazard e De Bruyne si infilano a meraviglia. I ragazzi di O'Neill, infatti, hanno un grande cuore e si riversano in avanti alla ricerca del pareggio prestando inevitabilmente il fianco alle ripartenza avversarie. E' così che al 60' il Belgio trova anche il raddoppio: cross di Meunier dalla trequarti destra, perfetto inserimento di Witsel che di testa infila Randolph. L'Irlanda è al tappeto e il Belgio infierisce trovando il gol del 3-0 al 69' ancora in contropiede con Lukaku su assist da destra di Hazard.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog