Cerca

Gp Austria

Pole per Hamilton in Austria. La mazzata per Rosberg e Vettel

Pole per Hamilton in Austria. La mazzata per Rosberg e Vettel

Lewis Hamilton partirà davanti a tutti nel Gran Premio d’Austria, nono appuntamento stagionale del Mondiale di Formula Uno in programma sul circuito di Spielberg. Il pilota anglo-caraibico della Mercedes ferma il cronometro a 1’07"922 centrando la pole position numero 54 della carriera, la quinta della stagione dopo Australia, Bahrain, Spagna e Canada. Hamilton, alla seconda pole di fila in Austria, infligge oltre mezzo secondo al compagno di squadra Nico Rosberg che però, per la sostituzione del cambio, sarà retrocesso di cinque posizioni. In prima fila con Hamilton ci sarà così Nico Hulkenberg con la Force India, seguito da Jenson Button e Kimi Raikkonen in seconda: entrambi approfittano della penalità di Sebastian Vettel (anche nel suo caso per il cambio), che in qualifica centra il quarto tempo ma scivolerà come Rosberg di cinque posizioni. Settimo crono per Daniel Ricciardo (Red Bull), seguito da Valtteri Bottas (Williams), Max Verstappen (Red Bull) e Felipe Massa (Williams). Erano rimasti fuori dalla lotta per la pole Esteban Gutierrez (Haas), Pascal Wehrlein (prima volta per la Manor nel Q2), Romain Grosejan (Haas) e Fernando Alonso (McLaren) oltre a Carlos Sainz e Sergio Perez, nemmeno scesi in pista dopo i problemi accusati nel Q1: il pilota della Toro Rosso ha dovuto fare i conti con la rottura del motore, per il messicano della Force India cedimento della sospensione. La prima manche aveva visto invece l’eliminazione delle Renault di Kevin Magnussen e Jolyon Palmer, Ryo Haryanto (Manor), Daniil Kvyat (Toro Rosso) - protagonista di un brutto fuori pista alla curva 9, anche lui per il cedimento della sospensione con bandiera rossa a 1’44» dalla fine - e le Sauber di Marcus Ericsson e Felipe Nasr

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog