Cerca

Campionato

Juve e Milan, inizi da incubo. Il calendario della Serie A / Guarda

Juve e Milan, inizi da incubo. Il calendario della Serie A / Guarda

Riparte la caccia alla Juventus. Il 20 e 21 agosto la Serie A tornerà sui blocchi di partenza, e sarà un inizio scoppiettante, soprattutto perché la strada dei bianconeri sarà subito in salita. Fiorentina, Lazio, Sassuolo e Inter, il cervellone elettronico dei calendari ieri, durante la cerimonia di presentazione a Milano, ha riservato un discreto scherzetto alla squadra di Allegri. Che l' anno scorso ha dimostrato che si può partire male e finire comunque alla grandissima, però probabilmente non vorrà ripetere un simile, complicato percorso. Un avvio sprint che servirà a tastare il polso della Juve, in attesa di probabili ulteriori colpi di mercato. «Speriamo che la Juve non sia pronta al 110%, di certo dovremo esserlo noi. Concentratissimi e dare subito il massimo», il commento del dg della Fiorentina, Andrea Rogg.

CLICCA QUI E GUARDA IL CALENDARIO

Ma la prima giornata potrebbe riservare una sorpresa anche al Milan, visto che a San Siro si presenterà un certo Sinisa Mihajlovic, con il suo Torino. «Anche il mister sarà contento, c' è subito una sfida importante», il commento del patron granata Urbaino Cairo. Partenze più soft per Inter (in casa del Chievo), Roma (a Udine) e il Napoli (a Pescara).

I campani saranno però protagonisti subito in un altro big match, alla seconda, quando al San Paolo arriverà il Milan.

E i rossoneri, così come l' Inter, avranno test importanti fin dall' inizio. Intanto il derby, fissato alla 13 giornata. Ma prima Montella e Mancini passeranno giorni pericolosi. Per Montella una settimana di fuoco tra il 18 e il 25 settembre, con l' ex Sampdoria, Lazio e Fiorentina di fila, mentre i cugini nerazzurri (oltre alla sfida con la Juve alla quarta) dovranno stare attenti a fine novembre, tra derby (il 20), Europa League, Fiorentina, Napoli e di nuovo Europa League.

Già, l' Europa. Potrebbe cambiare le carte in tavola, soprattutto per la Champions.

La Juve incrocia l' Inter quattro giorni dopo l' esordio, il Napoli a fine ottobre troverà i bianconeri, poi il quarto turno di Coppa, infine la Lazio nella stessa settimana. E non saranno giornate facili nemmeno per la Roma, in caso di passaggio del preliminare: dopo la prima giornata potrebbe avere la Fiorentina, dopo la seconda l' Inter, dopo la terza il Napoli. Tour de force che potrebbero costare caro.

Derby invece protagonisti nel giro di tre giornate, o tre settimane se volete. Tolta la stracittadina di Genova (9° turno), gli altri si giocheranno tutti ravvicinati: come detto alla 13ª il derby di Milano, alla 15ª quello di Roma, infine alla 16ª la sfida tra Torino e Juventus. 

Una Juventus che, oltre a partire in salita, potrebbe avere qualche sorpresa anche nel finale. Due le giornate da cerchiare in rosso: una è la sfida ai cugini granata, l' altra è nel turno successivo, con il potenziale scontro scudetto con la Roma, all' Olimpico al ritorno.

Una sfida che, il 14 maggio, potrebbe anche consegnare il tricolore nelle mani di una o dell' altra, anche perché pure i giallorossi finiranno in crescendo, con derby, Milan e Juve dalla 15ª in poi. Più lontani dal traguardo tutti gli altri big match: Roma-Inter alla 7ª, Napoli-Roma all' 8ª, Milan-Juventus alla 9ª, Juventus-Napoli all' 11ª, Napoli-Inter alla 15ª.
Altre date da ricordare: tre turni infrasettimanali, tutti nel 2016, cioè il 21 settembre, il 26 ottobre e il giovedì 22 dicembre. Sei le domeniche, invece, in cui non si giocherà 4 settembre (nazionale), 9 ottobre (nazionale), 13 novembre (nazionale), 25 dicembre (mentre il 23, ad Abu Dhabi, è prevista la Supercoppa italiana tra Juve e Milan), 1 gennaio e 26 marzo (nazionale). Buon campionato a tutti.

di Matteo Spaziante

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog