Cerca

Long John flop

Inter, no a Carew: visite mediche non superate

Non sarà il 33enne norvegese, svincolato dal West Ham, il sostituto di Milito. Per Stramaccioni niente bomber di scorta

Inter, no a Carew: visite mediche non superate

John Carew, attaccante norvegese

Niente Inter per John Carew. I nerazzurri saranno pure pazzi, ma non fino a questo punto. Il 33enne attaccante norvegese, svincolato dal West Ham e fermo da 6 mesi, infatti, non ha superato le visite mediche alla Pinetina. Troppo arrugginito e appesantito: in una parola, fuori forma. In realtà, intorno alla vicenda c'è un piccolo giallo: lo stesso Carew ha dichiarato di essere stato lui a tirarsi indietro, visto che il club nerazzurro lo voleva pronto per scendere in campo tra 10 giorni. In ogni caso, con un comunicato ufficiale l'Inter "desidera ringraziare" Carew "per la grande disponibilità e professionalità dimostrata. Le sue attuali condizioni atletiche, però, lo costringerebbero a un periodo di lavoro specifico e individuale medio-lungo non compatibile con le esigenze del club". L'avventura milanese di La Jirafa, come è stato soprannominato in Spagna ai tempi del Valencia, si conclude dunque solo con un giro di shopping nel quadrilatero della moda, mentre mister Stramaccioni dovrà rassegnarsi: il sostituto dell'infortunato lungodegente Diego Milito non sarà nemmeno l'olandese Ruud Van Nistelrooy, che a quasi 37 anni e con l'ultima partita giocata a maggio con il Malaga ha gentilmente declinato le offerte interiste di tornare al calcio giocato. Insomma, o Tommaso Rocchi, un po' dimenticato da mister Stramaccioni, o niente.


 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog