Cerca

Colpo di scena

Spunta un nuovo clamoroso nome: chi vuole comprare il Milan (c'entra CR7...)

Silvio Berlusconi e Cristiano Ronaldo

Un cinese tira l'altro. Fuori la cordata rappresentata da Sal Galatioto e Nicholas Gancikoff, ormai quasi ufficialmente ritirata dalla corsa al Milan, per i rossoneri spuntano nuovi acquirenti. La notizia è di quelle clamorose, e viene rilanciata da La Gazzetta dello Sport: a trattare con Fininvest, ora, potrebbe essere uno dei più grossi gruppi cinesi, Fosun, con sede a Shanghai. Il tramite sarebbe il super-agente portoghese Jorge Mendes, socio del colosso asiatico tramite la sua Gestifute. Mendes, tra gli altri, è il rappresentante di Cristiano Ronaldo e Josè Mourinho, e la scorsa settimana ha definito l'acquisto del Wolverhampton insieme al magnate cinese Guo Guangchang: obiettivo immediato riportare il club in Premier League, obiettivo a lungo termine farne una potenza calcistica europea.

Ma il Milan, da sempre, è il pallino del portoghese. E ora che la trattativa con gli "altri" cinesi sta naufragando si apprende di un secondo tentativo (ci furono infatti dei contatti nella scorsa primavera, taciuti però fino a questi giorni). In primavera Mendes era disponibile a mettere sul piatto 550 milioni di euro, ma l'offerta venne battuta dalla cordata cinese, che aveva immediatamente fornito garanzie adeguate e, soprattutto, aveva strappato l'esclusiva, scaduta il 15 luglio, rinnovata fino alla fine dello scorso mese e non più rinnovata. Un nuovo, suggestivo, scenario per i rossoneri: in pista c'è il procuratore di Cristiano Ronaldo e Mourinho, il quale attraverso i cinesi, ormai sempre presenti, mette sul piatto un bel gruzzolo di denaro. E chissà mai che un giorno al Milan non arrivi soltanto denaro, ma anche un (clamoroso) fuoriclasse...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog