Cerca

Il divorzio

Terremoto Inter. Hanno silurato Mancini. Ecco chi arriva

Terremoto Inter. Hanno silurato Mancini. Ecco chi arriva

Altro che rinnovo! Roberto Mancini e l’Inter sono a un passo dal divorzio. La rottura c’è e sembra insanabile, tanto che le parti, tramite i rispettivi legali, starebbero trattando per trovare la soluzione migliore, un accordo economico che soddisfi tecnico e club per chiudere il contratto in scadenza a giugno. Il Mancio non ha intenzione di dimettersi, la nuova proprietà cinese, secondo quanto si apprende dietro la regia del presidente Thohir e dell’amministratore delegato Bolingbroke, è pronta a cambiare guida tecnica e ad accollarsi le spese della separazione e l’ingaggio del nuovo allenatore. In pole position Frank De Boer, olandese ex Ajax che sarebbe già stato contattato e che sarebbe pronto a sbarcare a Milano per cominciare una nuova avventura a tinte nerazzurre. Sono solo nere, invece, quelle che hanno accompagnato il lavoro di Roberto Mancini negli ultimi giorni tra incomprensioni con il presidente Thohir, divergenze di vedute sul mercato e sul futuro della squadra. L’arrivo di Candreva e la conferma di Icardi avevano lasciato pensare a una schiarita tra le parti, non è andata così e anche l’1-6 incassato nell’amichevole di Londra contro il Tottenham non ha aiutato. Il Mancio e l’Inter sono a un passo dal divorzio, potrebbe arrivare De Boer, favorito sul brasiliano Leonardo, ex corteggiato dall’Olympiacos. Nelle prossime ore se ne saprà di più, fra tre settimane inizia il campionato e sulla panchina nerazzurra quasi sicuramente non ci sarà Roberto Mancini. La nuova era dell’Inter made in Cina dovrebbe essere targata De Boer

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • elon

    08 Agosto 2016 - 09:09

    Credo sia la soluzione migliore con Mancini sarebbe stato l'ennesimo campionato di transizione.

    Report

    Rispondi

blog