Cerca

Urna benevola

Champions League, il sorteggio dei gironi: la Juve gode, il Napoli non piange

Champions League, il sorteggio dei gironi: la Juve gode, il Napoli non piange

La Juventus sorride, il Napoli non piange. I sorgetti dei gironi di Champions League riservano avversari abbordabili per le uniche due italiane rimaste in gara dopo l'eliminazione della Roma contro il Porto. E anche la quarta "ad honorem", il Leicester del nostro Claudio Ranieri, ha buone possibilità di qualificarsi agli ottavi nella sua prima, storica partecipazione.

La Juve con il Siviglia - I bianconeri di mister Allegri, che mai come quest'anno puntano dritti alla finale di Cardiff, se la vedranno con gli spagnoli del Siviglia, da 3 anni vincitori dell'Europa League e rivoluzionati con l'arrivo in panchina dell'ex ct del Cile-miracolo Sampaoli e dell'ex Palermo Vazquez. Tra le squadre di seconda fascia, poteva andare peggio. Chiudono il Gruppo H i francesi del Lione (occhio al bomber Lacazette) e i croati della Dinamo Zagabria, da cui proprio la Juve quest'estate ha acquistato il talento Pjaca. Il pronostico: 1. Juve 2. Siviglia 3. Lione 4. Dinamo Zagabria.


Il Napoli con il Benfica - Il Napoli di Sarri era in seconda fascia, il rischio era di incrociare big come Barcellona, Real Madrid, Bayern Monaco. Per una volta agli azzurri  (mai fortunatissimi negli accoppiamenti) è andata bene, con i portoghesi del Benfica, tra le teste di serie la più abbordabile dopo Cska Mosca (brutta trasferta, però) e Leicester. In terza fascia c'è la Dinamo Kiev, con gara in Ucraina che presenta rischi più logistici che tecnici, mentre in quarta tocca al Besiktas. Il Gruppo B è quello delle trasferte infuocate. Il pronostico: 1. Napoli 2. Benfica 3. Besiktas 4. Dinamo Kiev. 

Gli altri gironi
- Nel Gruppo A Psg, Arsenal, gli svizzeri del Basilea e i bulgari del Ludogorets. Il Gruppo C è tra i più duri: Barcellona, Manchester City (occhio al ritorno di Pep Guardiola al Camp Nou), Borussia Moenchengladbach e Celtic Glasgow. Nel Gruppo D sarà sfida a due tra Bayern Monaco e Atletico Madrid, con Psv e Rostov a giocarsi il terzo posto. Il Gruppo E i russi del Cska Mosca sono in prima fascia, ma le favorite sono Bayer Leverkusen, Tottenham e Monaco. Tosto il Gruppo F, con i campioni in carica del Real Madrid, il Borussia Dortmund, lo Sporting Lisbona e gli ostici polacchi del Legia Varsavia. Il gruppo G è quello del Leicester, che se la giocherà con Porto, Bruge e Copenaghen. A occhio e croce, passare agli ottavi sarebbe un'impresa meno clamorosa della vittoria in Premier dello scorso maggio. 

di Claudio Brigliadori 
@Piadinamilanese

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog