Cerca

A 49 anni

Alex Zanardi nella leggenda: oro nell'handbike alle Paralimpiadi

Alex Zanardi nella leggenda: oro nell'handbike alle Paralimpiadi

Terzo oro per l'Italia alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro, a conquistarlo è Alex Zanardi nella cronometro categoria H5. L'azzurro ha chiuso col tempo di 26'36"81 precedendo sul traguardo l'australiano Stuart Tripp e lo statunitense Oscar Sanchez. Zanardi ottiene così la quarta medaglia paralimpica personale dopo 2 ori e 1 argento ottenuti a Londra 2012. Dal ciclismo arriva un'altra medaglia, questa volta è un bronzo, per l'Italia, a conquistarla nella cronometro C1 Giancarlo Masini che ha chiuso alle spalle del tedesco Michael Teuber e del canadese Wilson Ross.

"Ormai non ci sono più aggettivi per definire uno come Alex. Zanardi è l'esempio dell'Italia che vorremmo, che lotta, che si sacrifica, che non molla mai", è il commento del presidente del Cip Luca Pancalli. "Un atleta entrato nella leggenda sportiva, che, ne sono certo, continuerà ancora a farci sognare - aggiunge -. Grazie ancora una volta, Alex, per le emozioni che ci hai regalato". Per il premier Matteo Renzi Zanardi, 49enne ex pilota di Formula 1 e Formula Cart a cui sono state amputate entrambe le gambe dopo un drammatico incidente in pista nel 2001, è "il segno dell'Italia che non molla".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • kufu

    15 Settembre 2016 - 07:07

    Mi convinco sempre di più che se non ci fosse stato Renzi, gli atleti italiani alle Paralimpiadi non avrebbero ottenuto gli stessi risultati

    Report

    Rispondi

blog