Cerca

Lo scandalo

"Mazzette agli allenatori di Premier": crolla il campionato più bello di tutti

Sam Allardyce si è dimesso da allenatore dell’Inghilterra.  Ora trema anche la Premier

Nella serata di martedì 27 settembre, Sam Allardyce ha lasciato il suo incarico da allenatore della nazionale di calcio inglese, dopo una sola partita e 67 giorni in carica. Le dimissioni sono state concordate con la Football Association (FA), la federazione del calcio inglese, in seguito a una lunga inchiesta pubblicata dal quotidiano Telegraph sulla corruzione nel calcio inglese e su alcuni affari poco limpidi di Allardyce, in carica da dopo gli Europei come successore di Roy Hodgson.

Allardyce, prima ancora che dirigesse il suo primo allenamento della nazionale, è stato filmato e registrato da due giornalisti del Telegraph che si fingevano investitori asiatici mentre dava consigli su come aggirare le regole della FA per guadagnare con il mercato dei trasferimenti dei calciatori. Inoltre, negoziava un contratto da 400mila sterline (460mila euro circa) per fare da consulente a un’agenzia di Singapore su questioni di calcio.

Ma ora anche la Premier trema perché il Daily Telegraph già annuncia: dieci allenatori hanno intascato tangenti sui trasferimenti dei loro giocatori e alcuni atleti scommettono sulle partite. Il campionato più bello del mondo, dunque, è pronto a crollare come un castello di carte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • angelux1945

    28 Settembre 2016 - 13:01

    Tutto il mondo è paese, il più sano ha la rogna!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

blog