Cerca

Addio

Bufera in nazionale, lo sfregio ai colori nazionali. Parla il campione: "Vado via"

Bufera in nazionale, lo sfregio ai colori nazionali. Parla il campione: "Vado via"

Non è bastata la vittoria per 2-0 della Spagna contro l'Albania per evitare che scoppiasse la polemica contro Gerard Piqué. I media spagnoli hanno attaccato il difensore del Barcellona perché è sceso in campo con una maglia diversa da quella dei suoi compagni. Piqué infatti aveva eliminato una parte della manica, eliminando di fatto dalla divisa ogni riferimento ai colori della nazionale spagnola. Una bufera diventata tempesta in breve tempo, visto che Piqué, da catalano, è noto in patria anche per le sue posizioni indipendentiste.

A difendere il giocatore è intervenuta anche la Federcalcio spagnola, che ha ribadito tutto il suo sostegno al campione spagnolo, spiegando che la sua scelta sia stata dettata solo da esigenze di comodità. A poco è servito mostrare il pezzo di manica tagliato via, sul quale non c'è traccia dei colori iberici. Ormai per Piqué il clima è sempre più ostile, tanto da spingerlo a prendere una decisione drastica sul suo futuro: "Ho sempre dato tutto per questa maglia - ha detto alla stampa - C'è chi crede che io faccia meglio ad andare via. Sono entusiasta del progetto di Julien (Lopetengui, ndr) e per questo che non lascio oggi. Abbiamo cominciato insieme e finiremo insieme". La sua esperienza in nazionale quindi potrebbe non andare oltre i Mondiali 2018.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog