Cerca

Rissa continua

Marquez vince e punge Valentino Rossi: "Strano e nervoso". Il Dottore: "Ma chi sei, uno psicologo?"

Marquez vince e punge Valentino Rossi: "Strano e nervoso". Il Dottore: "Ma chi sei, uno psicologo?"

Valentino Rossi si stende nella ghiaia, Marc Marquez vince il motomondiale con tre gare d'anticipo ma le polemiche tra i due non accennano a placarsi. Tutta colpa del "biscottone" dello scorso anno, sul quale nel dopo-gara il Dottore ha spiegato: "La verità è che ho iniziato la preparazione in ritardo. In inverno non sono riuscito a togliermi di dosso la delusione per come era andata a finire a Valencia". Ma, ovviamente, la polemica non sta qui. La polemica, in un certo senso, la innesca Emilio Alzamora, manager di Marquez, il quale ha affermato: "Forse questo mondiale lo ha più perso Valentino che vinto Marc". Frasi alle quali, dopo il trionfo, ha risposto anche lo stesso Marquez, il quale ha detto: "Ho visto Valentino strano, forse era nervoso". Parole che il Dottore non ha gradito, affatto. Durissima la replica: "Quello è anche un campione come psicologo, si vede che riesce a leggere il pensiero attraverso la visiera del casco". La guerra, insomma, continua.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vasilli

    17 Ottobre 2016 - 17:05

    lamentino ricorda che si puo vincere un mondiale anche andare solo a punti non a ghiaia ... dai smettila marches non e Gibernau il cavallo nel grano non lo vuole ... e non si demoralizza come gli altri .....

    Report

    Rispondi

  • gianni1946

    gianni1946

    17 Ottobre 2016 - 16:04

    Caro Rossi anche x te è giunta l'ora di appendere il casco al chiodo i milioni li hai gia fatti( anche se le tasse non le hai pagate tutte,,, te puoi noi no) ritirati altrimenti non farai belle figure il prossimo anno

    Report

    Rispondi

  • Skyler

    17 Ottobre 2016 - 14:02

    Ma da quando Cecchini ha un cervello?

    Report

    Rispondi

  • wilegio

    wilegio

    17 Ottobre 2016 - 13:01

    Il ricciolino di Pesaro non sa perdere: lo ha dimostrato in più occasioni e lo dimostra anche stavolta. Quella del saper vincere e perdere è una dote che un vero campione DEVE avere. Di certo, le sue cadute hanno favorito la vittoria di Marquez, e questo è un fatto innegabile. Ricordiamo che, su quattro "zeri" collezionati quest'anno da Rossi, uno solo (Mugello) è dovuto a guasto tecnico.

    Report

    Rispondi

    • scheggia

      17 Ottobre 2016 - 14:02

      cosa fumi ? è roba buona pirla

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog